🔴 Soldi murati e sotterrati: il tesoro della maxievasione supera i 30 milioni?

Il sospetto è che parte del denaro possa essere stato portato fisicamente (o con operazioni bancarie) all'estero

0
Soldi, foto generica da Pixabay

Fino a 31,4 milioni di euro. Tanto ha disposto il Gip di sequestrare alla coppia di Gussago ritenuta la mente di una maxifrode fiscale da 500 milioni di euro, in cui sarebbero stati evasi oltre 93 milioni di euro. E a tanto potrebbe ammontare la somma che i due coniugi, con il figlio e altri, avrebbero nascosto tra l’Italia e l’Austria, dove si erano trasferiti da tempo. Impossibile oggi quantificare la cifra in maniera esatta, ma di certo mancano all’appello ancora molti soldi.

I NASCONDIGLI DELLA COPPIA E LE INDAGINI

Al momento, come noto, sono stati sequestrati circa 15 milioni di euro. Otto erano sotterrati in alcuni terreni (in fusti e sacchi), forse grazie a una ruspa poi posta sotto sequestro. L’ultimo ritrovamento è avvenuto nelle scorse ore: 3,6 milioni occultati in alcuni immobili riconducibili a coppia e figlio, a Brione. I soldi, pare, erano nascosti in giardino, nel sottotetto, in una cassaforte e in parte (3 milioni di euro di quelli scoperti nelle scorse ore) erano stati murati in cantina.

Nel frattempo prosegue il (lodevole) lavoro di Carabinieri e Finanza, con il supporto di cani addestrati per fiutare banconote e di strumentazioni tecnologiche, per trovare il resto del tesoro. Ma il sospetto è che parte del denaro possa essere stato portato fisicamente (o con operazioni bancarie) all’estero.


>>> Clicca qui e ricevi direttamente sul cellulare le news più importanti di Brescia e provincia e le informazioni di servizio (incidenti, allerte sanitarie, traffico e altre informazioni utili) iscrivendoti al nostro canale Telegram <<<

>>> Clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter: ogni giorno, dalle 4 di mattina, una e-mail con le ultime notizie pubblicate su Brescia e provincia <<<

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome