Rider molestata al parco Tarello, l’azienda cambia il punto di ritrovo

La Cgil: "Domenica 18 settembre, una rider si trovava nei pressi del Parco Tarello, luogo indicato dalla sua azienda e un punto di ritrovo per i riders in attesa di ricedere gli ordini di consegna, quando è stata molestata verbalmente da un uomo che si trovava nei dintorni"

0
Un rider, elaborazione grafica su immagine generica da Pixabay
“Domenica 18 settembre, una rider si trovava nei pressi del Parco Tarello, luogo indicato dalla sua azienda e un punto di ritrovo per i riders in attesa di ricedere gli ordini di consegna, quando è stata molestata verbalmente da un uomo che si trovava nei dintorni”. A denunciare l’accaduto è la Filt Cgil, con una nota inviata nelle scorse ore ai giornali.
“La lavoratrice, molto scossa per l’accaduto, ha segnalato immediatamente l’episodio e come sindacato siamo subito intervenuti: l’azienda – precisa il sindacato – ha quindi individuato un nuovo punto di ritrovo in città, meno isolato e più centrale, per evitare che si ripetano fatti simili”.


>>> Clicca qui e ricevi direttamente sul cellulare le news più importanti di Brescia e provincia e le informazioni di servizio (incidenti, allerte sanitarie, traffico e altre informazioni utili) iscrivendoti al nostro canale Telegram <<<

>>> Clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter: ogni giorno, dalle 4 di mattina, una e-mail con le ultime notizie pubblicate su Brescia e provincia <<<

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome