🔴 Nuvolera e Berzo, doppio infortunio da codice rosso sul lavoro

I due infortuni sono sembrati inizialmente seri, ma per fortuna le condizioni si sono poi rivelate meno gravi del previsto

0
Eliporto H. Bergamo FOTO d'archivio (Martina Santimone per Areu)

Ancora una mattinata di incidenti sul lavoro in provincia di Brescia. Due infortuni che sono sembrati inizialmente seri, tanto da richiedere l’intervento dei sanitari in codice rosso. Ma per fortuna le condizioni si sono poi rivelate meno gravi del previsto.

Il primo incidente è avvenuto a Berzo Demo poco prima delle 10. La dinamica di quanto accaduto in via Marucche non è nota. La certezza è che sono rimasti coinvolti due uomini (di 58 e 62 anni) e che per soccorrerli sono arrivati sul posto anche l’automedica e l’elisoccorso da Bergamo. Uno dei feriti è stato quindi portato in codice giallo al Civile, l’altro in codice verde a Esine.

Il secondo caso è avvenuto intorno alle 11.5 a Nuvolera, in un impianto di via dei Marmi. La persona ferita è un 45enne: l’intervento risulta ancora in corso (un’ambulanza, niente automedica) e non si conoscono le sue condizioni, ma l’uomo non sarebbe comunque in pericolo.

In precedenza, verso le 9, si era verificato un intervento da codice giallo a Provaglio, in via Sebina. Coinvolto un 58enne.


>>> Clicca qui e ricevi direttamente sul cellulare le news più importanti di Brescia e provincia e le informazioni di servizio (incidenti, allerte sanitarie, traffico e altre informazioni utili) iscrivendoti al nostro canale Telegram <<<

>>> Clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter: ogni giorno, dalle 4 di mattina, una e-mail con le ultime notizie pubblicate su Brescia e provincia <<<

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome