🐶 In Lombardia ci sono 1.557.823 cani registrati, ma… | 🐶 ANIMALI & ANIMALI /80

Questa estate il canile sanitario di Brescia ha avuto in particolare due tipi di emergenze: abbandono di cani di “razze impegnative” in particolar modo numerosissimi gli ingressi di pitbull e amstaff; elevato numero di gattini recuperati per mancata sterilizzazione di gatti adulti e chippatura (obbligatoria per legge dal 1 gennaio 2020)

0
Cane, foto generica da Pixabay

di Sara Ferrari – Con l’arrivo della fine di settembre quasi certamente il periodo delle vacanze per la maggior parte dei bresciani si conclude. Verificando i dati presenti nel registro anagrafe animali in questo periodo, in regione Lombardia grazie all’anagrafe canina regionale, il numero di pets regolarmente registrati corrisponde a 1.557.823 cani, 377.704 gatti e 826 furetti (aggiornati al 22 -09- 2022)

Relax e tempo di qualità trascorso con il nostro animale avrà sicuramente fatto bene a lui e a noi. La routine quotidiana, anche se dilatata, deve ovviamente mantenere le buone abitudini e se è maturata in noi la voglia di adottare un cane, gatto, furetto o tartarughina rivolgendoci alle varie associazioni presenti in città e provincia, dobbiamo comunque ricordarci di porci le giuste domande per poter affrontare il percorso.

Questa estate il canile sanitario di Brescia ha avuto in particolare due tipi di emergenze:

  • Abbandono di cani di “razze impegnative” in particolar modo numerosissimi gli ingressi di pitbull e amstaff;
  • Elevato numero di gattini recuperati per mancata sterilizzazione di gatti adulti e chippatura (obbligatoria per legge dal 1 gennaio 2020)

Cosa denotano le due situazioni?

Innanzitutto ancora poca consapevolezza e responsabilità sul significato di prendere con sè un animale, qualunque genere esso sia. La scelta della tipologia deve sempre essere ponderata in base alle nostre esigenze ed alle esigenze del cane, gatto o altro che vogliamo. Adottare o acquistare un esemplare di taglia medio/grande e poi abbandonarlo renderà difficile il suo successivo collocamento, spesso dovuto più alla dimensione che ai pregiudizi sul carattere. Eppure, nonostante le campagne pubblicitarie di sensibilizzazione e di adozione consapevole, oggi, il resoconto del canile sanitario di Brescia è purtroppo questo.

Altro discorso merita la sterilizzazione dei gatti. Antonio Di Loreto, responsabile del Canile Sanitario, sottolinea i numerosissimi recuperi di gatti e gattini. I gatti spesso sono restituiti al proprietario perché rintracciato ma, nella maggior parte dei casi sono gatti traumatizzati per situazioni rischiose in cui si sono trovati, mentre per  gli altri si aprono purtroppo le porte di gattili ed, in alcuni casi, non si prospetta nemmeno la sopravvivenza per quei piccoli cuccioli tolti dalla mamma dopo pochi giorni di vita. Ecco perché si parla di sterilizzazione consapevole, proprio per evitare morti innocenti e sofferte di nuove vite. Ovviamente a livello territoriale servono campagne continue di formazione e informazione del cittadino, una polizia educata alla vigilanza animale e convenzioni. Convenzioni con gattili.

Ed una volta adottato, arrivato a casa che fare per il nuovo arrivato?

Ovviamente a seconda della specie diversi saranno gli accorgimenti. Una volta a casa, lasciate che possa restare con voi, senza però stressarlo troppo. Lasciatelo tranquillo e fatelo giocare quando ne ha bisogno, ma cercate di fare in modo che non sia solo per troppo tempo

Per quanto riguarda cani, gatti e anche furetti, scegliete un nome semplice e immediato perché se lungo non vi risponderà o comunque impiegherà più tempo a capire che vi rivolgete a lui. Quindi magari, escludiamo nomi come Vercingetorige!

Gli animali che arrivano da associazioni e canili/gattili sono in genere già microchippati, vaccinati e anche sterilizzati/castrati (dipende dall’età in cui sono consegnati al nuovo compagno umano). Comunque una visita dal veterinario è importante per verificare lo stato generale. Il veterinario potrà visitare il cucciolo o animale adulto escludendo eventuali problemi di salute e lo stesso vi informerà anche dell’importanza, se si tratta di cane o gatto, di non portare a spasso il nuovo arrivato fino alla prima vaccinazione. Infatti annusando i “bisognini” degli altri animali in particolare il cane potrebbe prendersi alcune malattie, quindi aspettate il via libera da parte del veterinario e nel frattempo adattatevi con i tappetini igienici.

Diverse sono le novità che un animale si troverà ad affrontare. Nuovi coinquilini, nuovi rumori, nuovi colori, nuovo nome appunto e se ci sono altri animali in casa è importante rispettare alcune regole in modo tale che non ci sia aggressività da parte di chi già abita da tempo e che non si instaurino gelosie.

In entrambi i casi non mettete al primo posto il nuovo arrivato, o l’altro ne risentirà. Molto probabilmente dopo un iniziale periodo di “rodaggio”, sarà proprio l’animale che già avevate a non poter più fare a meno del nuovo arrivato.

A Brescia, diverse associazioni offrono un supporto al comportamento dell’adottato avvalendosi di addestratori cinofili. Ad esempio Associazione SOS randagi si appoggia a Cani di professione asd organizzando dei pomeriggi in presenza per dare aiuto a chi ha adottato un cane ed è alle prese con alcune regole da far rispettare. Ci sono anche altre realtà come A.mici&Co che si mettono a disposizione come base d’appoggio e trasporto  per coloro che hanno adottato un micio, lo vogliono sterilizzare, ma hanno difficoltà di orari nel portarlo dal veterinario o nel ritirarlo. Ecco è possibile che un volontario del gattile si occupi di questo.

Per cercare di aiutare coloro che scelgono di dare una casa ad un trovatello le realtà che per prime li hanno accolti nella maggior parte dei casi si mettono a disposizione per un accompagnamento anche per future difficoltà che si possono incontrare.

Ci sono sul web decine di foto della vita  “prima e dopo” l’adozione di cani, gatti, ma anche porcellini d’India dove è palese il cambiamento della loro espressione. Proprio queste immagini sono probabilmente la migliore campagna di sensibilizzazione a favore dell’adozione.

LEGGI TUTTI GLI ARTICOLI DELLA RUBRICA CLICCANDO QUI

CHI SONO?

Sara Ferrari Sara Ferrari… Laurea presso la Facoltà di Medicina dell’Università di Brescia come educatore e specializzazione in colloqui clinici ed attività consultoriali presso l’Università Cattolica passando per il corso di perfezionamento in Psicologia Clinica perinatale. La formazione professionale improntata agli studi psico-socio-educativi è stata applicata lavorando in servizi formativi ed educativi, in particolare in centri rivolti a minori per prevenzione del disagio ed alle famiglie per interventi di riduzione dell’abbandono scolastico.La passione per il gioco con gli animali, che sono per me la dimensione della pace, insieme all’attrazione per l’osservazione e la comunicazione sono i fuochi che mi animano.

PER SEGNALAZIONI, PROPOSTE E SUGGERIMENTI SCRIVETE A: [email protected]

Ultimo aggiornamento il 19 Novembre 2022 03:38

MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, LA GUIDA

🔴 MASCHERINE, QUALI SONO UTILI CONTRO IL CORONAVIRUS

🔴 MASCHERINE, APPROFONDIMENTO SU DPI FFP2 E FFP3

🔴 MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, I CONSIGLI DELL’ESPERTO

🔴 MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, COSA BISOGNA GUARDARE PER NON SBAGLIARE L’ACQUISTO

🔴 DIFFERENZA TRA MASCHERINE FILTRANTI E CHIRURGICHE

🔴 CORONAVIRUS, CHI DEVE USARE LE MASCHERINE E QUALI

🔴 MASCHERINE, GUANTI E IGIENIZZANTI MANI: COME SI USANO

🔴 LE MASCHERINE SERVONO O NO?

🔴 L’INCHIESTA: MASCHERINE FINITE? GLI OSPEDALI NON SANNO CHE POSSONO RIGENERARLE…

🔴 CORONAVIRUS: OBBLIGATORIO COPRIRSI CON MASCHERINA O ALTRO QUANDO SI ESCE DI CASA

NOTIZIE IMPORTANTI SUL CORONAVIRUS

🔴 CORONAVIRUS, LA MAPPA DEL CONTAGIO NEL BRESCIANO

TUTTE LE NOTIZIE SUL CORONAVIRUS

🔴🔴🔴 QUI TUTTE LE NOTIZIE PUBBLICATE DA BSNEWS.IT SUL CORONAVIRUS

12,66€
disponibile
18 new from 11,92€
as of 19 Novembre 2022 03:38
15,99€
16,99€
disponibile
2 new from 15,99€
1 used from 16,18€
as of 19 Novembre 2022 03:38
non disponibile
as of 19 Novembre 2022 03:38
Ultimo aggiornamento il 19 Novembre 2022 03:38

 

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome