⚠️ Coronavirus, dall’1 ottobre stop alle mascherine su treni, bus e metro e negli ospedali

Proprio i vaccini, lo sostengono gli esperti, possono consentire un allentamento delle misure restrittive

0
Mascherina chirurgica e mascherina FFP2
Mascherina chirurgica e mascherina FFP2 - Foto di Wilfried Pohnke da Pixabay (foto d'archivio, non si riferisce al contenuto dell'articolo)

Domani, venerdì 30 settembre 2022, decade l’obbligo di indossare le mascherine sui mezzi di trasporto. Dal 1 ottobre su bus, treni, metropolitane, ma anche negli ospedali e in altre strutture sanitarie come ambulatori e residenze per anziani non sarà più obbligatorio l’uso dei dispositivi di protezione individuale anti-Covid.

Al momento, nonostante la pandemia non si sia ancora arrestata e anzi si registrino ancora casi di contagio da COVID-19, pare che il Ministero della Salute non sia intenzionato a promuovere una nuova ordinanza sul tema. Sarebbe più probabile invece che l’uso delle mascherine venisse raccomandato, in particolar modo per le persone fragili, alle quali si consiglia in ogni caso il richiamo dei vaccini.

Proprio i vaccini, lo sostengono gli esperti, possono consentire un allentamento delle misure restrittive.

Alla fine del mese di ottobre, inoltre, scadranno i protocolli di sicurezza che riguardano i luoghi di lavoro, dove l’uso dei dispositivi di protezione individuale è ancora obbligatorio nei casi in cui non è possibile mantenere il distanziamento sociale. Anche in questo caso però il governo non si è espresso per un’eventuale proroga.


>>> Clicca qui e ricevi direttamente sul cellulare le news più importanti di Brescia e provincia e le informazioni di servizio (incidenti, allerte sanitarie, traffico e altre informazioni utili) iscrivendoti al nostro canale Telegram <<<

>>> Clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter: ogni giorno, dalle 4 di mattina, una e-mail con le ultime notizie pubblicate su Brescia e provincia <<<

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome