⚽️⚽️⚽️ Calcio, Brescia torna da Bari con sei pere

"La lezione - ha spiegato Pep Clotet - è che non si può mai mollare niente e ora pensiamo alla prossima partita per tornare in noi"

0
Bari - Brescia: 6-2

Sei gol, anzi sei “pere” come si dice comunemente. E’ davvero una batosta quella rimediata dal Brescia di Pep Clotet al San Nicola di Bari: un risultato tennistico che ridimensiona le rondinelle e che le obbliga a un bagno di umiltà per provare ad agguantare la promozione diretta.

Tutto è chiaro fin da subito. I padroni di casa passano in vantaggio già al 7′ con Folorunsho. Poi al 26′ raddoppiano con Bellomo e nel finale di tempo arriva il tris di Cheddira. Nella ripresa il copione non cambia: i pugliesi sfiorano subito il vantaggio e poi lo ottengono sempre con Cheddira. Poi tocca ad Antenucci e infine a Scheidler. Il Brescia non c’è e segna il gol della bandiera solo al 86′ con Olzer. Poi arriva anche Moreo. Ma il risulto finale (6-2) è pesantissimo e sopratutto meritato.

Nel dopo partita Clotet si è assunto la responsabilità del risultato sottolineando che il Brescia è una squadra giovane e che “anche una sconfitta così fa parte del percorso di crescita”. “La lezione – ha aggiunto – è che non si può mai mollare niente e ora pensiamo alla prossima partita per tornare in noi”.


>>> Clicca qui e ricevi direttamente sul cellulare le news più importanti di Brescia e provincia e le informazioni di servizio (incidenti, allerte sanitarie, traffico e altre informazioni utili) iscrivendoti al nostro canale Telegram <<<

>>> Clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter: ogni giorno, dalle 4 di mattina, una e-mail con le ultime notizie pubblicate su Brescia e provincia <<<

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome