🔴 Valsabbia, furti a raffica in case e farmacie: caccia ai tre ladri

La speranza è che le telecamere di videsorveglianza aiutino a dare un nome ai responsabili dei furti. I ladri sarebbero tre stranieri ventenni, con il viso parzialmente coperto da cappuccio e cappellini

0
Ladri, foto generica da Pixabay

E’ caccia, in Valsabbia, al gruppo di malviventi che nella notte tra venerdì e sabato ha messo a segno ben quattro furti (questi almeno quelli già denunciati) tra Nuvolera e Paitone.

Il tour criminale sarebbe iniziato a Nuvolera, dove sono state svaligiate due abitazioni. Quindi, intorno all’1, i ladri si sono spostati alla Farmacia Girelli. Qui hanno forato la saracinesca e sono entrati all’interno, dirigendosi immediatamente alle casse: preso il denaro se ne sono andati, senza alcun interesse per farmaci o costosi dispositivi medici. Dopo meno di due ore, non paghi, i delinquenti si sono spostati a Paitone, dove hanno preso di mira un’altra farmacia, forzando l’ingresso e svuotando le casse, ma – stavolta – rovistando con attenzione anche nel magazzino e negli uffici.

La speranza è che le telecamere di videsorveglianza aiutino a dare un nome ai responsabili dei furti. I ladri sarebbero tre stranieri ventenni, con il viso parzialmente coperto da cappuccio e cappellini.

>>> Clicca qui e ricevi direttamente sul cellulare le news più importanti di Brescia e provincia e le informazioni di servizio (incidenti, allerte sanitarie, traffico e altre informazioni utili) iscrivendoti al nostro canale Telegram <<<

>>> Clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter: ogni giorno, dalle 4 di mattina, una e-mail con le ultime notizie pubblicate su Brescia e provincia <<<

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome