🔴 Borseggiatore seriale preso al mercato: nelle tasche aveva 1.000 euro

L'arresto è stato convalidato dai giudici, ma il 62enne aspetterà il processo in stato di libertà.

0
Carabinieri, foto d'archivio da Carabinieri

Un 62enne bresciano – con diversi precedenti specifici – è stato arrestato dai Carabinieri dopo aver messo a segno diversi furti con destrezza al mercato di Malcesine, sulla sponda veronese del lago di Garda.

Stando a quanto si apprende, da tempo si stavano registrando furti al mercato. E così, sabato mattina, le forze dell’ordine hanno deciso di avviare servizi di controllo in borghese.

I Carabinieri, in particolare, hanno puntato l’attenzione sul bresciano, che si soffermava troppo nelle vicinanze di un banco di abbigliamento femminile. Mentre si allontanava dalla gente, curiosamente, l’uomo ha indossato cappellino e mascherina chirurgica.

I militari lo hanno seguito fino a un bancomat, dove ha effettuato un prelievo (leggendo il codice da un foglio) e poi ha provato a disfarsi della carta. Per lui sono scattate subito le manette e nelle sue tasche sono stati trovati ben mille euro in contanti. La carta di debito era appena stata rubata a una turista tedesca.

L’arresto è stato convalidato dai giudici, ma il 62enne aspetterà il processo in stato di libertà.

 

>>> Clicca qui e ricevi direttamente sul cellulare le news più importanti di Brescia e provincia e le informazioni di servizio (incidenti, allerte sanitarie, traffico e altre informazioni utili) iscrivendoti al nostro canale Telegram <<<

>>> Clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter: ogni giorno, dalle 4 di mattina, una e-mail con le ultime notizie pubblicate su Brescia e provincia <<<

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome