Calenda “Alle Europee con un partito unico Azione-IV”

0

ROMA (ITALPRESS) – “Renzi ha fatto un passo indietro e questo lo vorrei ricordare. Noi abbiamo già una federazione Azione-Italia Viva che va ampliata, ho detto agli amici di +Europa di venire e di stare nello stesso gruppo in Europa, credo che verranno altre personalità dal centrosinistra e dal centrodestra liberale. Poi costruiremo un partito unico liberal-democratico per arrivare alle Europee”. Così il leader di Azione, Carlo Calenda, a Radio Capital.

Parlando della formazione del nuovo Governo, Calenda sottolinea che “Salvini è stato al Viminale ma non ci è andato mai, salutava le mucche sulle spiagge e faceva le dirette Facebook dal tetto del Viminale. Se ragionassimo col criterio con cui si ragiona nella vita normale non se lo merita, ma il problema è che merito e politica spesso sono cose che non c’entrano niente.

Salvini ha chiuso gli Sprar mandando per strada migliaia di immigrati che ora non sappiamo dove stanno e li ha chiamati decreto sicurezza…altro che sicurezza”. Il toto ministri? “Non me ne può fregare di meno. Devono trovare ministri capaci che sappiano gestire, fare il ministro è un lavoro difficile e bisogna metterci persone che lo sanno fare o saremo sempre delusi, noi faremo una opposizione costruttiva, non giochiamo allo sfascio”, ha aggiunto.

– foto agenziafotogramma.it –

(ITALPRESS).

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.