Concesio, tenta il furto nella farmacia poi si finge minorenne: arrestato

Il malvivente si è introdotto nella farmacia Lazzari di via Europa passando da una finestra. Quindi ha iniziato a cercare denaro e altri beni di valore, ma l'allarme - collegato con le forze dell'ordine - non gli ha lasciato scampo

0
Carabinieri, foto d'archivio (inviata da Carabinieri Darfo) - non si riferisce direttamente all'articolo in questione

Un giovane di origine marocchina è stato arrestato dai Carabinieri con l’accusa di tentato furto. Il malvivente, infatti, si è introdotto nella farmacia Lazzari di via Europa, a Concesio, passando da una finestra. Quindi ha iniziato a cercare denaro e altri beni di valore, ma l’allarme – collegato con le forze dell’ordine – non gli ha lasciato scampo.

Sul posto sono arrivati velocemente i carabinieri, che lo hanno trovato ancora all’interno della farmacia. Il giovane ha cercato prima di nascondersi e poi di fuggire, ma non gli è bastato per evitare la cattura. Quindi il ladro ha cercato di dichiararsi minorenne, ma gli accertamenti medici lo hanno smentito.

In attesa del processo, secondo quanto riferisce Bresciaoggi, il giudice ha stabilito per lui il divieto di ritorno in Lombardia.


>>> Clicca qui e ricevi direttamente sul cellulare le news più importanti di Brescia e provincia e le informazioni di servizio (incidenti, allerte sanitarie, traffico e altre informazioni utili) iscrivendoti al nostro canale Telegram <<<

>>> Clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter: ogni giorno, dalle 4 di mattina, una e-mail con le ultime notizie pubblicate su Brescia e provincia <<<

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome