🟢 Giornate FAI d’Autunno: sabato 15 e domenica 16 palazzi e ville aperte anche a Brescia

C'è anche Brescia tra le 350 città italiane che aderiscono all'iniziativa del Fondo per l’Ambiente Italiano, le Giornate FAI d'autunno, nel weekend di sabato 15 e domenica 16 ottobre

0
Sede della Provincia di Brescia e della prefettura.
Sede della Provincia di Brescia e della prefettura.

C’è anche Brescia tra le 350 città italiane che aderiscono all’iniziativa del Fondo per l’Ambiente Italiano, le Giornate FAI d’autunno, nel weekend di sabato 15 e domenica 16 ottobre.

Un’occasione speciale, un appuntamento atteso ogni anno, durante la quale verranno aperti palazzi e ville, aree archeologiche, chiese, castelli, musei, siti militari, esempi di archeologia industriale, luoghi dell’istruzione e centri di ricerca, che saranno mostrati attraverso lo sguardo appassionato e originale dei giovani del FAI. Non mancheranno itinerari nei borghi, percorsi naturalistici e visite a luoghi “verdi” quali parchi, orti botanici, giardini storici e cortili.

In città sono sette i siti aperti: 

  • Broletto
  • Palazzo Calini ai Fiumi
  • Casa dei Mercanti
  • Museo degli strumenti musicali
  • Chiesa dei Santi Nazaro e Celso
  • Sala del Capitolo

In provincia:

  • centrali idroelettriche di Ponte Caffaro – Bagolino
  • chiesa parrocchiale di San Giovanni Battista – Carpenedolo
  • Santuario della Madonna del Castello – Carpenedolo
  • bunker Tobruk, fossa anticarro e tunnel antiaerei – Darfo Boario Terme
  • percorso a Zone


>>> Clicca qui e ricevi direttamente sul cellulare le news più importanti di Brescia e provincia e le informazioni di servizio (incidenti, allerte sanitarie, traffico e altre informazioni utili) iscrivendoti al nostro canale Telegram <<<

>>> Clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter: ogni giorno, dalle 4 di mattina, una e-mail con le ultime notizie pubblicate su Brescia e provincia <<<

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome