⚠️ Ospedali e case di riposo, la Lombardia conferma l’obbligo delle mascherine

Per chi lavora nelle strutture sanitarie o che hanno a che fare con gli anziani, ma anche per coloro che visitano i pazienti/ospiti, dunque, continuerà il vincolo di indossare dispositivi di protezione delle vie respiratorie, "cioè mascherine almeno chirurgiche".

0
Mascherina, foto generica da Pixabay
Mascherina, foto generica da Pixabay

Le mascherine rimarranno obbligatorie negli ospedali e nelle case di riposo. A deciderlo è stata oggi la cabina di regia epidemiologica della Regione Lombardia, che ha così prorogato i vincoli in scadenza il 31 ottobre.

Per chi lavora nelle strutture sanitarie o che hanno a che fare con gli anziani, ma anche per coloro che visitano i pazienti/ospiti, dunque, continuerà il vincolo di indossare dispositivi di protezione delle vie respiratorie, “cioè mascherine almeno chirurgiche”.

Durante il vertice, inoltre, Letizia Moratti ha rivolto un appello al governo affinché prendendo atto “dell’autorevole parere espresso da virologi, immunologi ed epidemiologi di chiara fama internazionale (…) il Consiglio dei Ministri di oggi si esprima a riguardo seguendo la linea indicata anche dai nostri esperti”. Un invito arrivato anche da altre Regioni e accolto poche ore più tardi dall’esecutivo.

>>> Clicca qui e ricevi direttamente sul cellulare le news più importanti di Brescia e provincia e le informazioni di servizio (incidenti, allerte sanitarie, traffico e altre informazioni utili) iscrivendoti al nostro canale Telegram <<<

>>> Clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter: ogni giorno, dalle 4 di mattina, una e-mail con le ultime notizie pubblicate su Brescia e provincia <<<

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome