🔴 Halloween di follia, vandali in azione anche a Padenghe: devastato un parco

Bruciata una panchina e distrutta una ex cabina telefonica adibita al bookcrossing: è caccia ai colpevoli

0
Foto generica da Pixabay

Passato Halloween inizia la consueta conta dei danni. In occasione della festa importata dagli Usa, infatti, gruppi di giovani si abbandonano a ogni tipo di eccessi (Halloween conta un numero di ingresso ai pronto soccorso maggiore rispetto al 31 dicembre) e spesso si ritrovano in parchi pubblici che diventano oggetto di devastazione.

E’ accaduto anche a Padenghe (Garda), la parco Vaso Rì. Qui un gruppo di ignoti – quasi certamente under 30 – ha danneggiato gli arredi e i cestini, dando fuoco a una panchina e poi sfogando la propria rabbia contro una ex cabina telefonica che era stata riadattata dalla biblioteca a punto per il bookcrossing (lo scambio di libri). Ma poco dopo, ad essere presa di mira – forse dagli stessi – è stata anche la vicina sede del Gruppo Alpini, contro cui sono state lanciate uova e rotoli di carta igienica.

Il Comune di Padenghe ha presentato denuncia contro ignoti, nella speranza che si riesca a dare un nome ai colpevoli e a presentare loro il conto (come a Gussago, dove gli autori del gesto sono stati fotografati e rischiano di dover pagare 50.000 euro di danni). Purtroppo nel parco non erano installate telecamere, ma verrà fatto a breve.


>>> Clicca qui e ricevi direttamente sul cellulare le news più importanti di Brescia e provincia e le informazioni di servizio (incidenti, allerte sanitarie, traffico e altre informazioni utili) iscrivendoti al nostro canale Telegram <<<

>>> Clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter: ogni giorno, dalle 4 di mattina, una e-mail con le ultime notizie pubblicate su Brescia e provincia <<<

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome