🔴 Atti vandalici a Bienno, individuati i giovani responsabili

Giovani e adolescenti appartenenti a due distinti gruppi sarebbero responsabili degli atti vandalici registrati a Bienno, in Valcamonica, la sera del 31 ottobre

0
Foto generica da Pixabay

Giovani e adolescenti appartenenti a due distinti gruppi sarebbero responsabili degli atti vandalici registrati a Bienno, in Valcamonica, la sera del 31 ottobre.

“Ormai è da qualche tempo che troviamo scritte a danno del bene pubblico e privato. Il rammarico è naturalmente tanto.” spiega Ottavio Bettoni, sindaco del borgo tra i più belli d’Italia. “In questi giorni abbiamo fatto le opportune indagini – chiarisce il primo cittadino- siamo riusciti a recuperare fotografie e video, con le quali abbiamo potuto risalire ad alcuni degli artefici di questi gesti. Lo scenario che sta emergendo vede la responsabilità di due gruppi di ragazzi, uno composto da ragazzini più piccoli autori delle scritte riguardati numeri di telefono e l’altro composto da ragazzi più grandi che con una bomboletta spray di color rosso hanno sfregiato vari luoghi e auto. Stiamo incontrando i ragazzi insieme ai genitori, in quanto minorenni, per capire anche con loro le esatte dinamiche di quella serata. Appena tutto il quadro sarà definito affronteremo il tema nelle sedi opportune affinché gli autori di questi gesti incivili siano puniti come si deve.”


>>> Clicca qui e ricevi direttamente sul cellulare le news più importanti di Brescia e provincia e le informazioni di servizio (incidenti, allerte sanitarie, traffico e altre informazioni utili) iscrivendoti al nostro canale Telegram <<<

>>> Clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter: ogni giorno, dalle 4 di mattina, una e-mail con le ultime notizie pubblicate su Brescia e provincia <<<

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome