🔴 Bassa, presi due spacciatori tunisini: in un anno 4mila consegne di cocaina

Nel loro appartamento sono stati sequestrati anche 7mila euro in contanti, ritenuti proventi dell'attività di spaccio.

0
Cocaina, elaborazione grafica BsNews.it su immagine Pixabay

Oltre 4mila consegne di cocaina nella Bassa Bresciana, ma anche in Franciacorta, nell’Ovest e nella Bergamasca. Con queste accuse sono stati arrestati due tunisini (under 30), finiti nella rete dei Carabinieri.

La base operativa dei pusher era nella Bassa, ma decisive per incastrarli sarebbero state alcune consegne a Cazzago San Martino, finite sotto la lente dei militari dopo la segnalazione dei cittadini. Da lì sono partite le indagini, che hanno portato a ricostruire un fiorente traffico illecito che copriva un’area della provincia piuttosto vasta.

Nelle scorse ore, per i due, è scattato l’arresto (su ordine della Procura). Nel loro appartamento sono stati sequestrati anche 7mila euro in contanti, ritenuti proventi dell’attività di spaccio.

>>> Clicca qui e ricevi direttamente sul cellulare le news più importanti di Brescia e provincia e le informazioni di servizio (incidenti, allerte sanitarie, traffico e altre informazioni utili) iscrivendoti al nostro canale Telegram <<<

>>> Clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter: ogni giorno, dalle 4 di mattina, una e-mail con le ultime notizie pubblicate su Brescia e provincia <<<

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome