Atletica, Marcell Jacobs pronto a nuove sfide: “Sì, al record del mondo ci penso”

Le sfide da affrontare sono tante per l'atleta azzurro desenzanese Marcell Jacobs, fresco sposo di Nicole Daza, ma su tutte una ricorre nei suoi pensieri: quella del record del mondo nei 100 metri

0
Marcell Jacobs - Foto da FIDAL Colombo/Meeting di Savona
Marcell Jacobs - Foto da FIDAL Colombo/Meeting di Savona

Le sfide da affrontare sono tante per l’atleta azzurro desenzanese Marcell Jacobs, fresco sposo di Nicole Daza, ma su tutte una ricorre nei suoi pensieri: quella del record del mondo nei 100 metri, ancora oggi detenuta da Usain Bolt (9”58).

A dirlo è stato lo stesso campione olimpico nel talk show di Atletica TV, la piattaforma streaming della Federazione Italiana di Atletica Leggera. Jacobs, nella puntata condotta dall’ex saltatrice in lungo Laura Strati, con ospite in studio anche coach Paolo Camossi, ha ammesso “Sì, al record del mondo ci penso, sarei un bugiardo a dire di no”.

Il velocista doppio oro a Tokyo 2020 – che proprio nella finale dei 100 metri alle Olimpiadi conquistò la medaglia d’oro con 9”80 – si appresta ad affrontare una nuova stagione di competizioni, gli Europei indoor di Istanbul a marzo e i Mondiali di Budapest ad agosto. Intanto Jacobs è partito per Abu Dhabi per assistere al Gran Premio di Formula 1 e verificare se nella località vi siano strutture funzionali ai prossimi allenamenti.


>>> Clicca qui e ricevi direttamente sul cellulare le news più importanti di Brescia e provincia e le informazioni di servizio (incidenti, allerte sanitarie, traffico e altre informazioni utili) iscrivendoti al nostro canale Telegram <<<

>>> Clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter: ogni giorno, dalle 4 di mattina, una e-mail con le ultime notizie pubblicate su Brescia e provincia <<<

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome