✅ Parte da Brescia l’appello delle assistenti sanitarie a Bertolaso: collaboriamo

“Oggi più che mai la Regione deve sostenere e riportare gli Assistenti Sanitari al centro di tutte le attività prevenzione e promozione della salute – ricorda Donata Stefania Corsetti, presidente dell’Albo degli Assistenti Sanitari di Brescia -. Ci auguriamo che il nostro ruolo professionale, oltre agli ambiti storici, possa trovare la giusta collocazione nelle Case di Comunità, per quelle attività di prevenzione e di educazione/promozione della salute rivolte alla popolazione”

0
Assistenti sanitari: a cosa fanno? Immagine da ufficio stampa

Parte da Brescia l’appello delle Assistenti Sanitarie all’Assessore regionale alla Sanità, Guido Bertolaso, per una intensa ed efficace valorizzazione di questa figura professionale, impegnata da più di cento anni, nella promozione della cultura della salute.

“Oggi più che mai la Regione deve sostenere e riportare gli Assistenti Sanitari al centro di tutte le attività prevenzione e promozione della salute – ricorda Donata Stefania Corsetti, presidente dell’Albo degli Assistenti Sanitari di Brescia -. Ci auguriamo che il nostro ruolo professionale, oltre agli ambiti storici, possa trovare la giusta collocazione nelle Case di Comunità, per quelle attività di prevenzione e di educazione/promozione della salute rivolte alla popolazione”.

Le Assistenti Sanitarie si dicono pronte a dare supporto all’Assessorato alla Salute/Sanità nelle attività di informazione e prevenzione.

“L’Assistente Sanitario è l’operatore sanitario addetto alla prevenzione, alla promozione ed alla educazione per la salute – prosegue la presidente Corsetti –  La nostra attività è rivolta alla persona, alla famiglia e alla collettività, individua i bisogni di salute e le priorità di intervento preventivo, educativo e di recupero. La nostra è una bellissima professione, perché lavoriamo con le persone dalla nascita fino all’età avanzata, – aggiunge – non ci occupiamo di curare o riabilitare un malato, la nostra missione è rivolta al mantenimento dello stato di salute della persona nel suo complesso”. I progetti cui partecipano queste figure professionali sono rivolti alle diverse fasce della popolazione, dall’età pediatrica nei consultori, gravidanza e allattamento, all’età evolutiva scolare con la prevenzione del tabagismo e delle dipendenze, fino alla popolazione adulta e anziana nella promozione degli stili di vita salutari come la sana alimentazione e l’attività fisica o con gruppi di cammino negli anziani.

A ricordare il ruolo e il valore del contributo delle assistenti sanitarie è Luigi Peroni, Presidente dell’Ordine delle Professioni Sanitarie (TSRM-PSTRP) di Brescia. “L’assistente sanitario svolge un lavoro complesso perché deve gestire grandi numeri di persone residenti in territori molto vasti – dice – e opera non sulle patologie di un singolo paziente ma con l’obiettivo di difendere il benessere collettivo. Vorrei ricordare quanto sia stato prezioso il contributo delle assistenti sanitarie durante la pandemia, avendo garantito un enorme lavoro sul contact tracing, sulle campagne straordinarie di vaccinazione e i tamponi per il Covid”.

Il ruolo degli Assistenti Sanitari come attivatori dei servizi di rete intra ed extra aziendali li rende curatori e promotori di un modello di qualità centrato sul benessere della comunità e della persona, rispondendo ai bisogni socio-sanitari individuati in un’ottica sempre educativa. “La capacità di analizzare il bisogno di salute della popolazione e dei singoli con competenze igienistico–epidemiologiche e pedagogiche, fa di noi un’attenta sentinella nel riconoscere precocemente le situazioni di fragilità”, riprende la presidente Corsetti  che ribadisce così la competenza elle professioniste a dare valido supporto alla Regione nelle campagne di prevenzione.

Assistenti sanitari: a cosa fanno? Immagine da ufficio stampa


>>> Clicca qui e ricevi direttamente sul cellulare le news più importanti di Brescia e provincia e le informazioni di servizio (incidenti, allerte sanitarie, traffico e altre informazioni utili) iscrivendoti al nostro canale Telegram <<<

>>> Clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter: ogni giorno, dalle 4 di mattina, una e-mail con le ultime notizie pubblicate su Brescia e provincia <<<

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome