Morelli: inquinamento dell’aria colpa degli allevamenti, Rolfi: è la posizione della Loggia?

L'assessore comunale: "Gli allevamenti intensivi sono luoghi di torture per gli animali e di inquinamento per noi. Soluzione? Non mangiare carne (o mangiarne meno)"

0
Un allevamento - Foto di Wolfgang Ehrecke da Pixabay
allevamento - Foto di Wolfgang Ehrecke da Pixabay

E’ polemica per le ultime dichiarazioni social dell’assessore comunale Roberta Morelli. L’esponente civica, nota per le posizioni animaliste, ha infatti pubblicato un post su Facebook in cui si attribuisce parte della causa dell’inquinamento dell’aria bresciana agli allevamenti intensivi.

“Brescia è inquinata e la causa è da ricercare negli allevamenti intensivi della Provincia – si legge – Le deiezioni rilasciano ammoniaca che concorre alla formazione delle polveri sottili – particolato PM 2,5. Brescia, Lombardia e la pianura Padana hanno aria inquinata a causa dei numerosi allevamenti presenti ( soprattutto maiali e polli) finanziati tramite la PAC con 32 milioni di euro. Gli allevamenti intensivi sono luoghi di torture per gli animali e di inquinamento per noi. Soluzione? – conclude – Non mangiare carne ( o mangiarne meno). W VEG!”.

Parole che non sono andate giù all’assessore regionale all’Agricoltura Fabio Rolfi (Lega). “L’assessore del Comune di Brescia Roberta Morelli – ha ribattuto Rolfi – ha espresso oggi un parere ‘scientificamente provato e riscontrato’ su quale sia la causa unica dell’inquinamento atmosferico in città. Mi piacerebbe sapere – ha aggiunto – se questa è la posizione ufficiale della Loggia e anche del sindaco di Brescia, in procinto di candidarsi a rappresentare il territorio bresciano, prima provincia agricola d’Italia, in consiglio regionale“.


>>> Clicca qui e ricevi direttamente sul cellulare le news più importanti di Brescia e provincia e le informazioni di servizio (incidenti, allerte sanitarie, traffico e altre informazioni utili) iscrivendoti al nostro canale Telegram <<<

>>> Clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter: ogni giorno, dalle 4 di mattina, una e-mail con le ultime notizie pubblicate su Brescia e provincia <<<

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome