🔴 Reddito di cittadinanza via dal 2024 e subito a rischio per 4mila bresciani

Nel Bresciano i percettori del reddito sono passati dagli oltre 20mila del 2019 agli attuali 10mila (comprese le pensioni di anzianità)

0
Debiti
Soldi, foto generica da Pixabay

Migliaia di bresciani rischiano di perdere i benefici del reddito di cittadinanza a partire dal prossimo anno, ma il numero sarà ancora maggiore a partire dal 2024, quando la misura istituita nel 2019 dal governo Conte verrà cancellata definitivamente e sostituita da un’altra finalizzata a sostenere la povertà in maniera diversa.

Il governo guidato da Giorgia Meloni – come annunciato – procederà già dal 2023 a rivedere i criteri del reddito, cancellandolo gradualmente per gli occupabili (tra i 18 e i 59 anni, senza disabili, minori o over 60 a carico), che ne beneficeranno soltanto per 8 mesi. I non occupabili, invece, manterranno i benefici per il 2023, ma dal 2024 cambierà tutto.

Nel Bresciano i percettori del reddito sono passati dagli oltre 20mila del 2019 agli attuali 10mila (comprese le pensioni di anzianità). Le posizioni a rischio da subito – secondo alcune stime – potrebbero essere poco meno di 4mila.

>>> Clicca qui e ricevi direttamente sul cellulare le news più importanti di Brescia e provincia e le informazioni di servizio (incidenti, allerte sanitarie, traffico e altre informazioni utili) iscrivendoti al nostro canale Telegram <<<

>>> Clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter: ogni giorno, dalle 4 di mattina, una e-mail con le ultime notizie pubblicate su Brescia e provincia <<<

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome