Garda, il Monte Baldo candidato Patrimonio Mondiale dell’Unesco

Il Monte Baldo, dorsale montuosa che si estende per 390 km quadrati tra Veneto e Trentino e che sovrasta il lago di Garda, aspira a divenire Patrimonio Mondiale dell'Unesco

0
La funivia che permette di raggiungere il Monte Baldo, foto di Tripadvisor
La funivia che permette di raggiungere il Monte Baldo, foto di Tripadvisor

Il Monte Baldo, dorsale montuosa che si estende per 390 km quadrati tra Veneto e Trentino e che sovrasta il lago di Garda, aspira a divenire Patrimonio Mondiale dell’Unesco.

Le caratteristiche per la candidatura ci sono tutte e secondo i canoni del riconoscimento Unesco sono di tipo misto, ovvero sia naturali sia culturali. I valori naturalistici del Monte sono documentati così come quelli che riguardano antichi insediamenti nell’area, Una vasta gamma di paesaggi e ritrovamenti di epoche precedenti. Per illustrare il percorso di candidatura e i suoi obiettivi l’associazione Monte Baldo Patrimonio dell’Umanità promuove domani giovedì 24 novembre alle 20:30 nella Casa di comunità di Nago un incontro nel quale emergeranno i dettagli che riguardano il Monte Baldo e sono di interesse degli enti locali e dei cittadini. La presentazione sarà a cura di Quinto Canali e Anna Vittoria Ottaviani dell’associazione Monte Baldo Patrimonio dell’Umanità


>>> Clicca qui e ricevi direttamente sul cellulare le news più importanti di Brescia e provincia e le informazioni di servizio (incidenti, allerte sanitarie, traffico e altre informazioni utili) iscrivendoti al nostro canale Telegram <<<

>>> Clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter: ogni giorno, dalle 4 di mattina, una e-mail con le ultime notizie pubblicate su Brescia e provincia <<<

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome