⚠️ Provinciale 237, lavori per mettere in sicurezza il ponte Caffaro: ecco come cambia la viabilità

È stato approvato ieri, martedì 22 novembre 2022, il progetto esecutivo per la realizzazione della viabilità provvisoria in località Ponte Caffaro, nel comune di Bagolino, necessaria durante i lavori di riqualificazione e consolidamento del ponte esistente sul torrente Caffaro

0
Ponte su Caffaro, come cambia la viabilità, immagine da Provincia

E’ stato approvato ieri, martedì 22 novembre 2022, il progetto esecutivo per la realizzazione della viabilità provvisoria in località Ponte Caffaro, nel comune di Bagolino, necessaria durante i lavori di riqualificazione e consolidamento del ponte esistente sul torrente Caffaro. L’intervento in progetto è finalizzato alla messa in sicurezza del traffico, sia leggero che pesante, gravante sull’arteria provinciale e sulle strade secondarie ad essa convergenti, e si prefigge l’obiettivo di rendere più scorrevole il flusso dei veicoli e migliorare la comunicazione tra Trento e Brescia durante la fase di riqualificazione del ponte storico esistente.

Infatti, l’attuale ponte sul torrente Caffaro, realizzato ad inizio novecento secondo i criteri progettuali dell’epoca, non è più in grado di garantire un adeguato livello di sicurezza per il transito veicolare a causa degli evidenti segni di degrado dell’impalcato e del progressivo aumento delle masse transitanti. Pertanto, si rende necessario un significativo intervento di rinforzo sia puntuale, per quanto attiene le travi reticolari, i traversi ed i ripartitori, ma anche più generalizzato, per quanto attiene il sovrastante pacchetto stradale. Per tali ragioni è stata emessa un’ordinanza di limitazione del transito per i veicoli aventi massa superiore a 40 t.

Un ponte provvisorio verrà noleggiato durante l’intervallo temporale necessario all’esecuzione dei lavori di riqualificazione del ponte storico, la cui durata si stima essere pari a 9 mesi. La messa in servizio del ponte provvisorio è indispensabile al fine di evitare l’imposizione di un regime di transito a senso unico alternato, che inevitabilmente provocherebbe pesanti ripercussioni sulla viabilità della Strada Provinciale n° 237.

Il manufatto, costituito da elementi prefabbricati in acciaio, di luce pari a 33 m, avrà una larghezza utile per il transito veicolare pari a 10 m, tale da consentire l’inserimento di due corsie di larghezza pari a 3,50 m e di due banchine di larghezza pari a 1,50 m. Entro la prossima settimana verrà pubblicato il bando di gara per l’individuazione dell’impresa che eseguirà tali lavori il cui importo complessivo, comprensivo del canone di noleggio mensile del ponte provvisorio, è di 1.155.000,00 euro, finanziata anche dalla Provincia Autonoma di Trento che si è impegnata, attraverso la stipula di un protocollo d’intesa con la Provincia di Brescia, per dare attuazione a questo articolato intervento di reciproco interesse.

Sono previste 10 settimane di lavoro per la realizzazione delle nuove spalle del ponte, per la posa del ponte provvisorio, lo spostamento dei sottoservizi interferenti e la realizzazione della sovrastruttura stradale completa di segnaletica e raccolta delle acque meteoriche. Durante queste lavorazioni, verrà garantita la viabilità di collegamento fra la Provincia di Brescia e quella di Trento. Nel frattempo, procedono gli studi e gli approfondimenti per il delicato intervento di riqualifica di un manufatto vincolato. Una volta realizzata la nuova viabilità verrà deviato tutto il traffico sul ponte provvisorio ed inizieranno finalmente le operazioni di consolidamento del ponte esistente.

>>> Clicca qui e ricevi direttamente sul cellulare le news più importanti di Brescia e provincia e le informazioni di servizio (incidenti, allerte sanitarie, traffico e altre informazioni utili) iscrivendoti al nostro canale Telegram <<<

>>> Clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter: ogni giorno, dalle 4 di mattina, una e-mail con le ultime notizie pubblicate su Brescia e provincia <<<

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome