Asst Garda al Comune di Desenzano: in un anno investiti 18 milioni per gli ospedali

A dirlo è il direttore generale di Asst Garda Mario Alparone, che risponde così  alla lettera aperta in cui il sindaco di Desenzano Guido Malinverno domandava: "Quale Futuro per la ASST del Garda?"

0
L'ospedale di Desenzano del Garda, foto da Asst Garda

Quasi 18 milioni di euro investiti in un solo anno, di cui 2 per l’ospedale di Desenzano con con li prossimo arrivo di una risonanza magnetica di ultima generazione e di un nuovo angiografo. A dirlo è il direttore generale di Asst Garda Mario Alparone, che risponde così  alla lettera aperta in cui il sindaco di Desenzano Guido Malinverno domandava: “Quale Futuro per la ASST del Garda?”.

LA LETTERA DI MARIO ALPARONE AL SINDACO DI DESENZANO

Alla cortese attenzione
Arch. Guido Malinverno Sindaco Desenzano del Garda

Gentile Sindaco Guido Malinverno,
in relazione alla richiesta fattami pervenire per le vie brevi riguardo alla Lettera aperta ai Sindaci ed alla Cittadinanza “Quale Futuro per la ASST del Garda” che è stata oggetto inoltre di interrogazione presso li suo Consiglio, le specifico di seguito alcuni importanti riferimenti oggettivi per poter rispondere alla richiesta e, se ritiene, per valutare in maniera oggettivabile le considerazioni contenute in quella lettera.

Descriverò infatti in breve quali interventi di rafforzamento delle strutture di offerta sanitaria abbiamo realizzato e quali e quanti interventi di rafforzamento del personale abbiamo effettuato in questo primo anno di mandato.

Le ricordo inoltre che una più ampia disamina del bilancio di questo primo anno e della ipotesi di programmazione futura, da condividere con voi Sindaci del territorio, la effettueremo nelle sedi opportune previste dalla Legge 22/2021, a partire dal prossimo incontro della costituzione degli organi della Conferenza dei Sindaci prevista per li giorno 30 novembre p.v. presso la sala consiliare del Comune di Lonato.

In merito agli interventi strutturali ho intrapreso a livello aziendale una decisa e concreta campagna di realizzazione degli investimenti messi a disposizione di regione Lombardia e di q u a n t o finanziato c o n il PNRR. Si tratta della messa a terra di quasi 18 milioni di euro in un solo anno sul territorio della ASST del Garda di cui oltre 2 milioni sull’Ospedale di Desenzano con li prossimo rilascio di una risonanza magnetica di ultima generazione e di un nuovo angiografo.

Le elenco di seguito date di realizzazione e valore degli investimenti realizzati.

Casa ed Ospedale di Comunità di Leno – febbraio 2022 -valore 1,2 mio €
• Pediatria e Cardiologia su Manerbio – febbraio 2022 – valore 4,6 mio €
• Terapia Intensiva su Gavardo- settembre 2002- valore 0,5 mio €
• Ospedale di Comunità di Prevalle – settembre 2022 – valore 0,1 mio €
• Medicina su Gavardo – novembre 2022 – valore 0,4 mio €
Polo Oncologico di Manerbio – dicembre 2022- valore 6,8 mio €
Risonanza Magnetica e Angiografo Desenzano- dicembre 2022 – valore 2,1 mio €
• Casa della Comunitàdi Nozza – dicembre 2022 – valore 0, 2 mio €
• Elettrofisiologia e Emodinamica Gavardo – febbraio 2023 -valore 1,7 mio €

Anche per quanto riguarda li tema del personale fortissimo è statol’impegno in procedure di reclutamento di personale medico a tempo determinato ed a tempo indeterminato. Ad oggi abbiamo più risorse di quelle del periodo covid e d a n c h e di quelle del periodo pre-covid.
Azienda Socio Sanitaria Territoriale del Garda

>>> Clicca qui e ricevi direttamente sul cellulare le news più importanti di Brescia e provincia e le informazioni di servizio (incidenti, allerte sanitarie, traffico e altre informazioni utili) iscrivendoti al nostro canale Telegram <<<

>>> Clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter: ogni giorno, dalle 4 di mattina, una e-mail con le ultime notizie pubblicate su Brescia e provincia <<<

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome