🔴 Fa saltare un bancomat e viene riconosciuto da un carabiniere in ospedale: condannato a 4 anni

La banda di malviventi, quella mattina, aveva preso di mira la Bcc del Garda di Montichiari (frazione Vighizzolo). Ma i ladri avevano fatto male i calcoli e, nell'esplosione, uno di loro era rimasto seriamente ferito.

0
Bancomat saltato a Desenzano, foto da video dei lettori

Quattro anni di carcere. E’ questa la pena che dovrà scontare un 51enne residente nella Bassa, che l’8 settembre del 2018 aveva preso parte a un assalto a un bancomat.

La banda di malviventi, quella mattina, aveva preso di mira la Bcc del Garda di Montichiari (frazione Vighizzolo). Ma i ladri avevano fatto male i calcoli e, nell’esplosione, uno di loro era rimasto seriamente ferito.

Tutti erano riusciti a fuggire prima dell’arrivo dei carabinieri (con un bottino di circa 10mila euro). Ma il 51enne, qualche ora dopo, si era presentato al pronto soccorso dell’ospedale di Manerbio per farsi medicare (lesioni e ustioni).

Purtroppo per lui, quel giorno, in ospedale c’era anche il comandante della stazione di Leno, che – pur impegnato in altre attività d’indagine – si è insospettito per il referto. Da lì erano partiti alcuni approfondimenti: quella mattina le telecamere della zona avevano immortalato il 51enne mentre veniva “scaricato” da un furgone alla propria abitazione, ma lo stesso mezzo era stato ripreso nelle vicinanze del bancomat esploso in concomitanza con il colpo.

Il 51enne – informa Bresciaoggi – aveva negato ogni addebito, ma era finito a processo per furto aggravato, detenzione e porto di materiale esplosivo. Nelle scorse ore la condanna.


>>> Clicca qui e ricevi direttamente sul cellulare le news più importanti di Brescia e provincia e le informazioni di servizio (incidenti, allerte sanitarie, traffico e altre informazioni utili) iscrivendoti al nostro canale Telegram <<<

>>> Clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter: ogni giorno, dalle 4 di mattina, una e-mail con le ultime notizie pubblicate su Brescia e provincia <<<

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome