Elezioni provinciali, avanza l’ipotesi Malinverno per la presidenza?

0
Guido Malinverno
Guido Malinverno, foto da profilo ufficiale

Potrebbe essere il sindaco di Desenzano Guido Malinverno il prossimo presidente della Provincia di Brescia. Ma i giochi, anche se mancano poche settimane al voto (fine gennaio), sono tutt’altro che chiusi.

Malinverno, come noto, è un indipendente di centrodestra e in più di un’occasione ha dimostrato di non voler sottostare ai diktat e alle pressioni dei partiti (a tenere banco, in passato, furono soprattutto le contese con il leghista Polloni, che poi rimase fuori dalla lista della Lega). Ecco perché potrebbe essere gradito anche ad altri.

Sul nome di Malinverno, in Provincia, si sarebbe creato un consenso piuttosto ampio. Il vicepresidente uscente Guido Galperti (terzo polo) avrebbe detto sì, come le segreterie dei partiti di centrodestra. Ma ora la palla è nelle mani della nuova segretaria provinciale della Lega Roberta Sisti.

Sul fronte opposto, invece, rimane da capire la linea del centrosinistra. Nelle scorse settimane più d’uno ha notato l’attivismo di Massimo Vizzardi (a capo di una maggioranza civica supportata dal Pd), ma – salvo che intervengano modifiche legislative – al momento il sindaco di Chiari non è candidabile perché non rispetta il requisito del tempo di mandato amministrativo residuo.


>>> Clicca qui e ricevi direttamente sul cellulare le news più importanti di Brescia e provincia e le informazioni di servizio (incidenti, allerte sanitarie, traffico e altre informazioni utili) iscrivendoti al nostro canale Telegram <<<

>>> Clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter: ogni giorno, dalle 4 di mattina, una e-mail con le ultime notizie pubblicate su Brescia e provincia <<<

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome