Rovato, finge di essere stato investito da un’anziana: la Locale sventa la truffa

Il truffatore avrebbe individuato la vittima perfetta: un’automobilista di età avanzata e sola in auto, priva quindi di testimoni

0
Polizia locale di Rovato, foto da ufficio stampa

Sono state le telecamere a smascherare un uomo che avrebbe tentato di truffare un’anziana automobilista.

Secondo quanto sono riusciti a ricostruire gli agenti della Polizia Locale di Rovato proprio grazie ai video registrati dalle telecamere del paese, il trentenne avrebbe urtato volontariamente un veicolo in transito simulando un incidente. Il truffatore avrebbe individuato la vittima perfetta: un’automobilista di età avanzata e sola in auto, priva quindi di testimoni. Nelle intenzioni dell’uomo, come sottolinea Bresciaoggi, una truffa ai danni dell’assicurazione della sua vittima.

L’uomo, un cittadino di origine nordafricana residente nella bergamasca, avrebbe finto di essere investito: si sarebbe quindi gettato per terra e avrebbe iniziato a urlare, fingendo dolori di ogni tipo al punto da convincere la donna a chiamare i soccorsi.

Sul posto è quindi intervenuta un’ambulanza, che ha poi accompagnato l’uomo in ospedale, e gli agenti della Locale, che insospettiti dal racconto dell’uomo hanno deciso di verificare le immagini della videosorveglianza scongiurando quella che sarebbe stata una vera e propria truffa. Il cittadino è stato denunciato.


>>> Clicca qui e ricevi direttamente sul cellulare le news più importanti di Brescia e provincia e le informazioni di servizio (incidenti, allerte sanitarie, traffico e altre informazioni utili) iscrivendoti al nostro canale Telegram <<<

>>> Clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter: ogni giorno, dalle 4 di mattina, una e-mail con le ultime notizie pubblicate su Brescia e provincia <<<

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome