🏐 Volley, derby splendente per Brescia: i tucani battono la capolista Bergamo

Un San Filippo palpitante accompagna il match più sentito, Brescia in emergenza vince in cinque set. Ottimo esordio per Sarzi Sartori e grande apporto di Gatto e Loglisci. Gallo e Abrahan stellari con 27 e 24 punti personali. Domenica arriva Cantù

0
Tucani in azione, foto da ufficio stampa Atlantide

I Tucani devono rinunciare a Davide Esposito – microfrattura al mignolo per lui, da operare venerdì – e lanciano nella bolgia del San Filippo Tommaso Sarzi Sartori, che esordisce senza paura, servendo bene e trovando i suoi primi punti in A. Bergamo forza molto in battuta e mette in difficoltà la ricezione di casa, riducendone anche le chance di attacco, ma Brescia non arretra e si porta in vantaggio 2-1, sfruttando tutte le sue migliori qualità in prima linea. Bisi esce nel quarto e il quinto è tensione pura: la spuntano i padroni di casa con caparbietà: fondamentale l’apporto di Gianluca Loglisci e di Riccardo Gatto per coronare una prova coraggiosa.

Starting six
Zambonardi parte con Tiberti incrociato a Bisi, Abrahan a banda con Galliani, Candeli e Sarzi Sartori al centro; Franzoni è il libero.
Graziosi si affida all’asse Catone – Padura Diaz; Held e Cominetti sono gli attaccanti di banda, al centro ci sono capitan Cargioli e Copelli, mentre il libero è Toscani.

Match in pillole
4-0 in un lampo grazie al block di Gavilan su Padura Diaz e al buon turno al servizio del centrale esordiente. Il cubano ‘bresciano’ dà filo da torcere alla difesa orobica, così come Gallo, furbo a giocare sul muro ospite (10-6). Held riporta i suoi in carreggiata con tre ace consecutivi (14 pari). Cominetti trova le mani del muro per il sorpasso e, nonostante due buone battute di Gallo, la Agnelli resta incollata. L’azione più avvincente vale il 23-21, messo giù da Candeli, poi due scambi tesissimi premiano Bergamo che arriva al set ball con Cominetti. Galliani sontuoso a muro e Tiberti di pura classe in difesa regalano il primo boato al San Filippo (27-25).

La ricezione di casa fa correre il capitano e riduce le possibilità alla linea di attacco: Bergamo approfitta (4-8) e spinge con Held, che crea troppe difficoltà alla seconda linea biancazzurra (6-12). L’inserimento di Loglisci aiuta sia in ricezione che in difesa, ma le palle break non finalizzate permettono agli ospiti di scavare il solco (10-18). Zambonardi prova la carta Gatto per Bisi e il cambio dà un po’ di vigore alla prima linea, seppur non abbastanza per riprendere il set (16-25).

Sarzi Sartori trova il suo primo punto in serie A e Abrahan stampa Padura Diaz (9-6). Tiberti mette a segno un attacco che fa felice il palazzetto e ridà fiducia ai suoi: Bisi ferma Cominetti (18-14), poi è ancora il capitano a trascinare, murando e creando scompiglio nell’area di rete bergamasca (21-16). Held spaventa con l’ace del 23-18, ma chiude il baby-centrale biancazzurro in primo tempo (25-20).

Sul 3 pari, Bisi esce con una smorfia di dolore e Gatto è di nuovo in pista. I Tucani spingono e tengono alta la pressione con Galliani e Abrahan (8-6). Basta un’imprecisione e Bergamo risale, ma il block di Sarzi Sartori rimette parità a 10: si gioca sul filo, poi la Agnelli è brava e ha fortuna, trova l’ace del 15-19 e gioisce del successivo errore di Gallo. La ricezione bresciana cala un filo e la Consoli deve rincorrere. Gatto annulla il primo set ball e piazza l’ace della speranza, centrando un turno al servizio encomiabile, che non basta per evitare il tie-break (22-25).

Monster block di Candeli su Cominetti (3-2), poi Gallo fa e disfa (5-6). Il libero Toscani è ovunque, ma Abrahan si prende la scena e pareggia i conti a 9, conquistando anche il match ball – dopo il testa a testa che sancisce il 13 pari – che arriva grazie ad una grande difesa di Galliani. L’errore di Held vale due punti pesanti per la Consoli e fa esplodere quella gioia che solo una vittoria nel derby può dare (15-13).

Il commento
Coach Zambonardi: “Nonostante l’infortunio di Esposito, i ragazzi sono stati molto bravi, giocando con grinta e entusiasmo e sfoderando una prestazione eccezionale. Sarzi Sartori merita un encomio speciale perché si stava allenando come banda e giocava in under 19 sino allo scorso anno.”

Capitan Tiberti: “Siamo stati bravissimi, perché abbiamo assorbito prima l’assenza di Espo, poi quella di Bisi. Stasera ho visto una squadra che lotta: abbiamo avuto voglia di difendere e toccare, approfittando di qualche errore di Bergamo nel finale. Continuiamo a guardare a noi, perché dobbiamo migliorare il rendimento in trasferta e cercare di invertire la rotta”.

Galliani MVP, con 27 punti: “Dopo il disastro di Prata, volevamo riscattarci, ma senza Espo sapevamo sarebbe stato difficile, invece siamo stati tutti bravi, soprattutto nel quinto, dove i nuovi entrati han dato un grande contributo. Ora tutti sanno che non avranno vita facile al San Filippo, dove diamo il massimo grazie ai nostri tifosi”.

ll tabellino

CONSOLI McDONALD’S CENTRALE – AGNELLI TIPIESSE 3-2
(27-25; 16-25; 25-20; 22-25; 15-13)

BRESCIA: Gatto 7, Loglisci 1, Tiberti 1, Giani ne, Sarzi Sartori 3, Braghini ne, Bisi 5, Franzoni (L), Galliani 27, Candeli 6, Rizzetti ne, Togni ne, Abrahan 24, Scarpellini ne. All. Zambonardi.
BERGAMO: Catone 2, Held 27, Cargioli 7, Padura Diaz 20, Mazzon, Copelli 7, Cominetti 19, Pahor, Toscani (L), Cioffi 4, Lavorato, Baldi. Ne: De Luca, Jovanovic. All. Graziosi.
Muri: Brescia 7, Bergamo  6
Ace/batt sbagliate: Brescia 3/13; Bergamo  11/18
Attacco: Brescia 50%, Bergamo  52%
Rice: Brescia 47% (19%) Bergamo  48% (16%)
Arbitri: Andrea Clemente, Stefano Nava. Video Check: Elia Forcella.
Durata: 31’ 26’ 29’ 21’ . Totale: 2h 17.

>>> Clicca qui e ricevi direttamente sul cellulare le news più importanti di Brescia e provincia e le informazioni di servizio (incidenti, allerte sanitarie, traffico e altre informazioni utili) iscrivendoti al nostro canale Telegram <<<

>>> Clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter: ogni giorno, dalle 4 di mattina, una e-mail con le ultime notizie pubblicate su Brescia e provincia <<<

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome