Bassa, troppe mucche nell’allevamento: respinto il ricorso dei titolari

La struttura, sottoposta a verifiche nel 2019, al termine di un sopralluogo era stata invitata  dall'amministrazione comunale del paese a ridurre il numero degli esemplari presenti nell'allevamento

0
mucca - foto generica da Pixabay
Mucca, foto da Pixabay

Il TAR ha respinto il ricorso dei gestori di un allevamento da vacche di Roccafranca.

La struttura, sottoposta a verifiche nel 2019, al termine di un sopralluogo era stata invitata  dall’amministrazione comunale del paese a ridurre il numero degli esemplari presenti nell’allevamento, ritenuti in numero eccessivo rispetto alle distanze tra una stalla e l’altra e pure troppo vicino ad alcune case. La decisione – lo ricorda Prima Brescia che ha reso nota la vicenda – era stata espressa nell’ambito delle normative igienico sanitarie che regolano il settore, ma gli allevatori non avrebbero rispettato la direttiva entro i termini previsti e così l’amministrazione comunale era stata costretta a produrre una nuova ingiunzione. I titolari dell’allevamento avrebbero a quel punto fatto ricorso al TAR che si è ora espresso respingendo il ricorso.


>>> Clicca qui e ricevi direttamente sul cellulare le news più importanti di Brescia e provincia e le informazioni di servizio (incidenti, allerte sanitarie, traffico e altre informazioni utili) iscrivendoti al nostro canale Telegram <<<

>>> Clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter: ogni giorno, dalle 4 di mattina, una e-mail con le ultime notizie pubblicate su Brescia e provincia <<<

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome