Natale sicuro a Rezzato: da domani “ronde” notturne contro i furti in casa

L'attività, affidata ad un’agenzia di vigilanza privata - la Vcb Securitas - ma svolta in collaborazione con la Polizia locale, prenderà avvio domani e durerà 3 mesi

0
Ladri, foto generica da Pixabay

I cittadini di Rezzato avranno notti (e serate) più serene, o almeno così si spera. Per contrastare il fenomeno dei furti in casa, messi a segno soprattutto nel periodo delle feste natalizie quando molte persone escono per acquistare i regali o festeggiare insieme agli amici e alla famiglia,  l’amministrazione di Rezzato ha deciso di mettere in campo un’iniziativa sperimentale di “ronde” serali e notturne.

L’attività, affidata ad un’agenzia di vigilanza privata – la Vcb Securitas – ma svolta in collaborazione con la Polizia locale, prenderà avvio domani e durerà 3 mesi. Il progetto è stato chiamato «Natale sicuro», ma se ne venisse verificata l’efficacia potrebbe diventare stabile, anche negli altri periodi dell’anno. Il nuovo intervento di sicurezza si inserirà nel piano che prevede anche un investimento di 80.000 euro, messi a disposizione con un bando regionale, per l’installazione di nuove telecamere in tutto il paese.


>>> Clicca qui e ricevi direttamente sul cellulare le news più importanti di Brescia e provincia e le informazioni di servizio (incidenti, allerte sanitarie, traffico e altre informazioni utili) iscrivendoti al nostro canale Telegram <<<

>>> Clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter: ogni giorno, dalle 4 di mattina, una e-mail con le ultime notizie pubblicate su Brescia e provincia <<<

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome