Solidarietà, gli ultrà del Brescia donano 12.000 euro agli alluvionati Di Nardo e Brione

I tifosi biancoazzurri avevano dato il via alla gara di solidarietà durante le partite di calcio allo stadio Rigamonti e tra le loro famiglie

0
La consegna del maxi assegno - foto Comune di Niardo

Ammonta a 11.426 euro il contributo che gli ultrà della Curva Nord del Brescia hanno raccolto a sostegno della popolazione di Niardo e Braone, in Valcamonica, colpita da una violenta alluvione la scorsa estate sul finire del mese di luglio.

La somma è stata consegnata durante un momento conviviale al bocciodromo di Mompiano al sindaco di Niardo Carlo Sacristani, insieme al vicesindaco di Braone Gianandrea Bonfadini, il consigliere di Niardo Matteo Bondioni e il vicepresidente del Consorzio Forestale Pizzo Badile Alessandro Tagliaferri. I tifosi biancoazzurri avevano dato il via alla gara di solidarietà durante le partite di calcio allo stadio Rigamonti e tra le loro famiglie, dimostrando ancora una volta sensibilità e attenzione nei confronti di una comunità che si è trovata a dover fronteggiare una situazione disastrosa: un atto di generosità che non è passato inosservato.


>>> Clicca qui e ricevi direttamente sul cellulare le news più importanti di Brescia e provincia e le informazioni di servizio (incidenti, allerte sanitarie, traffico e altre informazioni utili) iscrivendoti al nostro canale Telegram <<<

>>> Clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter: ogni giorno, dalle 4 di mattina, una e-mail con le ultime notizie pubblicate su Brescia e provincia <<<

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome