🔴 Rapina in villa a Iseo: caccia alla banda che sta terrorizzando la Franciacorta

Prima di Iseo erano registrati furti o tentati colpi a Calvisano, a Palazzolo, a Capriolo, a Paratico e a Corte Franca

0
Banda di ladri in azione a Cazzago San Martino, foto d'archivio da Facebook

Il timore è che nel Bresciano, in particolare in Franciacorta, sia operativa una banda di criminali dedita alle rapine in villa. La certezza è che gli episodi criminali di questo tipo sono sempre più numerosi.

L’ultimo caso è quello avvenuto a Iseo a inizio settimana. Quando, intorno alle 18.30, tre malviventi (mentre uno faceva da palo all’esterno) si sono introdotti nella villa dell’imprenditore Ennio Franceschetti (Gefran di Provaglio d’Iseo) spacciandosi per agenti di polizia e poi hanno intimato ai presenti (l’80enne, il nipote 24enne e una donna di servizio) di consegnare denaro e preziosi: un bottino del valore di decine di migliaia di euro.

In precedenza si erano registrati episodi a Calvisano (quattro uomini armati nella villa del titolare della Tercomposti), a Palazzolo, Capriolo (il proprietario li aveva messi in fuga sparando un colpo di fucile in aria) e a Corte Franca. Ma il giorno prima del colpo di Iseo – allo stesso orario – un gruppo di delinquenti (gli stessi?) avevano cercato di entrare in una villa di Paratico: a fermarli è stata la caduta da cinque metri di uno dei ladri, immediatamente soccorso dai complici (poi fuggiti a bordo di un’auto con targa rubata). Sui colpi indagano i Carabinieri della compagnia di Chiari.

+ IMMAGINE D’ARCHIVIO +


>>> Clicca qui e ricevi direttamente sul cellulare le news più importanti di Brescia e provincia e le informazioni di servizio (incidenti, allerte sanitarie, traffico e altre informazioni utili) iscrivendoti al nostro canale Telegram <<<

>>> Clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter: ogni giorno, dalle 4 di mattina, una e-mail con le ultime notizie pubblicate su Brescia e provincia <<<

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome