Centinaia di bresciani con l’influenza: ambulatori presi d’assalto

A peggiorare la situazione già critica dovuta all'influenza è la bassa copertura vaccinale, che nonostante le tante iniziative a suo sostegno paga, con tutta probabilità, il prezzo della campagna vaccinale di massa anti-covid

0
Termometro- foto da pixabay

Febbre alta, mal di gola, tosse, emicrania e disturbi intestinali: l’influenza si sta facendo sentire e sono centinaia, tra bambini e adulti, i bresciani ammalati e quelli che probabilmente trascorreranno le feste a casa, a letto.

Ambulatori di medicina generale e pediatrici sono presi d’assalto, così come le linee telefoniche degli stessi. Il settore è in affanno, sia per la mancanza di medici che per quella di personale amministrativo, fondamentale per gestire gli appuntamenti, le richieste di farmaci e di visite a domicilio, per far sì che il medico si possa occupare solo del paziente.

A peggiorare la situazione già critica dovuta all’influenza è la bassa copertura vaccinale, che nonostante le tante iniziative a suo sostegno paga, con tutta probabilità, il prezzo della campagna vaccinale di massa anti-covid.


>>> Clicca qui e ricevi direttamente sul cellulare le news più importanti di Brescia e provincia e le informazioni di servizio (incidenti, allerte sanitarie, traffico e altre informazioni utili) iscrivendoti al nostro canale Telegram <<<

>>> Clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter: ogni giorno, dalle 4 di mattina, una e-mail con le ultime notizie pubblicate su Brescia e provincia <<<

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome