🔴 Gemellaggio tra Brescia e Kaunas, è polemica: “Offende gli ebrei”

Kaunas è un centro industriale della Lituania e conta circa 300mila abitanti. A legarla alla leonessa anche il fatto che lo scorso anno la cittadina è stata capitale europea della Cultura. Ma c'è anche altro. 

1
Di Arroww - Opera propria, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=12686012

Fa discutere l’avvio dell’iter di gemellaggio fra Brescia città e Kaunas. La città lituana, infatti, è in procinto di diventare la quinta in partnership con la leonessa dopo la tedesca Darmstad, la spagnola Logroño, la palestinese Betlemme e la francese Troyes. Ma il suo passato accende ora le polemiche.

Kaunas è un centro industriale della Repubblica baltica e conta circa 300mila abitanti. A legarla alla leonessa anche il fatto che lo scorso anno la cittadina è stata capitale europea della Cultura. Ma c’è anche altro.

L’associazione Italia-Israele, infatti, ha scritto nei giorni scorsi all’amministrazione, bollando l’ipotesi di gemellaggio “come l’ennesima offesa nei confronti del popolo ebraico, tanto più che verrà sottoscritto ufficialmente in prossimità della Giornata della Memoria”, puntando l’indice contro lo sterminio degli ebrei eseguito dalla Lituania durante la Seconda guerra mondiale ma soprattutto contro il fatto che il Paese non avrebbe mai preso le distanze dagli atroci fatti “come testimoniano le tante strade e tanti monumenti tutt’oggi dedicati a criminali nazisti, come Kazys Skirpa, o come Jonas Noreika, o come Juozas Ambrazevicius”.

E sulla stessa linea si pone ora il centrodestra, che chiede al sindaco Del Bono e al vicesindaco Castelletti di “sospendere preventivamente l’iter e di chiarire i passaggi contenuti nella lettera, anche attraverso una risposta pubblica alla città”.
I consiglieri comunali in Loggia di Lega, Fratelli d’Italia e Forza Italia partono proprio dalla lettera inviata dall’associazione ebraica, sottolineando che “aggiunge nuovi importanti elementi di cui non eravamo a conoscenza perché non forniti dalla stessa amministrazione comunale” e invocano “un ulteriore approfondimento in commissione Cultura e in Consiglio”. Quindi l’affondo: “L’enfasi data dall’amministrazione comunale per la sottoscrizione di questo gemellaggio dimostra ancora una volta come possa rivelarsi controproducente la comunicazione precipitosa a discapito dell’approfondimento delle questioni”.

 

>>> Clicca qui e ricevi direttamente sul cellulare le news più importanti di Brescia e provincia e le informazioni di servizio (incidenti, allerte sanitarie, traffico e altre informazioni utili) iscrivendoti al nostro canale Telegram <<<

>>> Clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter: ogni giorno, dalle 4 di mattina, una e-mail con le ultime notizie pubblicate su Brescia e provincia <<<

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

1 COMMENT

  1. In linea di principio sono anche abbastanza d’accordo. Certo, da chi vive nel paese il cui Sud è pieno di vie Enrico Cialdini…

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome