🟢 Il bresciano Mattia Stanga con Gigi D’Alessio per lo spot del nuovo Canta Tu

Ha già raccolto decine di migliaia di visualizzazioni il nuovo video del tiktoker bresciano in collaborazione con il noto cantante per promuovere il ritorno di uno degli oggetti del desiderio dei giovani degli anni Novanta

0
Mattia Stanga con Gigi D'Alessio, frame da video Tiktok

Ha già raccolto decine di migliaia di visualizzazioni il nuovo video del tiktoker bresciano Mattia Stanga (3 milioni di follower) in collaborazione con il cantante Gigi D’Alessio per promuovere il ritorno di uno degli oggetti del desiderio dei giovani degli anni Novanta.

Nel filmato (qui l’originale, per gli iscritti a TikTok) si vede Stanga che, in preda all’agitazione, pulisce casa in vista dell’arrivo di un ospite speciale: la porta si apre ed entra D’Alessio, che prima si mette al piano (che però è scordato) e poi accetta l’invito ad interpretare uno dei suoi brani sulle basi del mitico Canta Tu.

Il Canta Tu fu lanciato nel 1994 da Giochi Preziosi. Oggi torna in una nuova versione e a lanciarla – in uno spot che vuole parlare ai giovani – è stata proprio l’inconsueta coppia. Stanga era già stato testimonial del Canta Tu a dicembre con uno spot diretto diffuso in diversi canali (lo trovate anche qui).


>>> Clicca qui e ricevi direttamente sul cellulare le news più importanti di Brescia e provincia e le informazioni di servizio (incidenti, allerte sanitarie, traffico e altre informazioni utili) iscrivendoti al nostro canale Telegram <<<

>>> Clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter: ogni giorno, dalle 4 di mattina, una e-mail con le ultime notizie pubblicate su Brescia e provincia <<<

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome