⚠️ Truffa dei rilevatori di gas: è allarme anche a Manerba

"Al momento del pagamento la cifra digitata sui terminali è circa venti volte superiore a quella effettivamente proposta"

0
Attenzione a chi suona, elaborazione grafica BsNews su immagine Pixabay

Allarme truffe, a Manerba, sul lago di Garda. E il copione del presunto raggiro è lo stesso già utilizzato diverse volte dai malviventi. Ad avvisare i cittadini è stato, un paio di giorni fa, il Comune.

“Ci sono pervenute diverse segnalazioni – si legge sul sito ufficiale – che una società con sede nel territorio di Manerba  propone in vendita rilevatori di fughe del gas ad un prezzo che poi non corrisponde a quello effettivo. Al momento del pagamento la cifra digitata sui terminali è circa venti volte superiore a quella effettivamente proposta”.

Nella nostra provincia, lo ricordiamo, sono stati diversi i raggiri di questo tipo: in alcuni casi i rilevatori vengono proposti a un prezzo molto superiore a quello di mercato (250-300 euro contro le poche decine di costo), in altri – come sarebbe avvenuto a Manerba – i truffatori aumentano sensibilmente la cifra indicata sul pos approfittando della distrazione delle vittime. Uno dei casi di cronaca che ha suscitato maggiore clamore è quello del 54enne che è finito a processo con l’accusa di aver raccolto ben 130mila euro in soli 10 mesi tra il 2018 e il 2019.


>>> Clicca qui e ricevi direttamente sul cellulare le news più importanti di Brescia e provincia e le informazioni di servizio (incidenti, allerte sanitarie, traffico e altre informazioni utili) iscrivendoti al nostro canale Telegram <<<

>>> Clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter: ogni giorno, dalle 4 di mattina, una e-mail con le ultime notizie pubblicate su Brescia e provincia <<<

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome