Trasporti in Valtrompia, Zobbio (Lega): serve confronto sui disservizi a famiglie, studenti e utenti

Il consigliere provinciale leghista ha depositato nelle scorse ore un’interrogazione all’amministrazione del Broletto per chiedere chiarimenti in merito all’attuale situazione

0
bus - foto REDioACTIVE da Pixabay
bus - foto REDioACTIVE da Pixabay

Il consigliere provinciale leghista Giacomo Zobbio (Lumezzane) ha depositato nelle scorse ore un’interrogazione all’amministrazione del Broletto per chiedere chiarimenti in merito all’attuale situazione di disagi e disservizi che si sta verificando sulle linee di trasporto pubblico locale in Val Trompia.

“Un problema – sottolinea Zobbio – che è tristemente già noto, ad esempio per i Comuni della Bassa bresciana, ma che purtroppo ora tocca anche il nostro territorio. In particolare sono stato contattato dal sindaco Facchini di Lumezzane e ho ricevuto diverse segnalazioni da parte di famiglie preoccupate per corse continuamente saltate, con inconvenienti sulla tratta che porta gli studenti da Brescia verso la Valtrompia e viceversa. Ciò che lascia perplessi – aggiunge – è la risposta giunta ai genitori dalla società Arriva che, di comune accordo con l’Agenzia del Tpl della Provincia, ha soppresso per una fantomatica ‘scelta sperimentale’ alcune corse da e verso la nostra valle. Tra queste mi sono state segnalate in queste ore il taglio della corsa delle 6:50 da Brescia verso Lumezzane, la cancellazione di uno dei due mezzi del Porta Venezia che da Lumezzane porta a Brescia; ma a sentire i genitori non sono gli unici disservizi.

“Tali soppressioni – sottolinea – creano un problema rilevante non solo per gli studenti, che arrivano in ritardo e rischiano continuamente richiami da parte dei docenti, ma anche gravoso per le famiglie, costrette a barcamenarsi con gli impegni di lavoro per portare a scuola i figli in tempo, senza dimenticare i pendolari che si spostano per motivi lavorativi”.

Zobbio critica “la scelta di cancellare corse strategiche per i nostri ragazzi, le loro famiglie e gli utenti” e – “oltre a chiedere le spiegazioni in merito a questa ‘soppressione sperimentale’” –  chiede il ripristino delle corse, auspicando “un coinvolgimento dei territori sulla scia di quanto è stato giustamente fatto per i Comuni della Bassa”.


>>> Clicca qui e ricevi direttamente sul cellulare le news più importanti di Brescia e provincia e le informazioni di servizio (incidenti, allerte sanitarie, traffico e altre informazioni utili) iscrivendoti al nostro canale Telegram <<<

>>> Clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter: ogni giorno, dalle 4 di mattina, una e-mail con le ultime notizie pubblicate su Brescia e provincia <<<

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome