Elezioni regionali, l’Udc è fuori dalla corsa

Dopo l'esclusione di Brescia per mancanza di firme, la formazione - che a Brescia è guidata dall'ex consigliere comunale Giovanni Petriccione - è stata escusa anche dalle province di Milano, Monza-Brianza, Como e Mantova

0
Il segretario nazionale dell'Udc Lorenzo Cesa
Il segretario nazionale dell'Udc Lorenzo Cesa

Salvo sorprese, la lista Verde è popolare – Udc non correrà alle elezioni regionali del 12-13 febbraio. Dopo l’esclusione di Brescia per mancanza di firme (su cui ancora pende un ricorso), infatti, la formazione – che fa capo a Lorenzo Cesa (Udc) e Gianfranco Rotondi (Verde è Popolare) e che a Brescia è guidata dall’ex consigliere comunale Giovanni Petriccione – è stata escusa anche dalle province di Milano, Monza-Brianza, Como e Mantova.

La legge stabilisce che ogni lista deve presentarsi in almeno cinque province: tante erano quelle in cui l’Udc era presente. Anche una singola esclusione, dunque, è sufficiente a rimuovere la presenza della lista dalla scheda elettorale.

> QUI L’ELENCO COMPLETO DEI CANDIDATI BRESCIANI ALLE REGIONALI <


>>> Clicca qui e ricevi direttamente sul cellulare le news più importanti di Brescia e provincia e le informazioni di servizio (incidenti, allerte sanitarie, traffico e altre informazioni utili) iscrivendoti al nostro canale Telegram <<<

>>> Clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter: ogni giorno, dalle 4 di mattina, una e-mail con le ultime notizie pubblicate su Brescia e provincia <<<

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome