Home Provincia di Bergamo Bergamo Vandali NoVax e No5G: tre denunciati a Bergamo, c’è anche un 68enne...

Vandali NoVax e No5G: tre denunciati a Bergamo, c’è anche un 68enne bresciano |*AGGIORNATO

Rischiano una multa da 103 euro, ma dalle perquisizioni sono emersi altri elementi che potrebbero aggravare la loro posizione.

0
Vandali NoVax contro la sede di Bresciaoggi, foto Andrea Tortelli - BsNews.it

La pandemia è (quasi) finita. Ma purtroppo i vandali NoVax continuano ad agire. I casi di minacce, violenze e imbrattamenti, infatti, sono stati numerosi negli ultimi tre anni (anche la redazione di BsNews.it ne è stata vittima) e non si sono ancora fermati.

L’ultimo caso, in ordine di tempo, è avvenuto a Bergamo a metà dicembre, quando sui muri dell’università (via Caniana) sono comparse numerose scritte rosse corredate dal simbolo di un gruppo noto per tali azioni e già oggetto di indagini.

“5G e Vax = Morte”, recitava una delle scritte comparse sui muri dell’ateneo, a dimostrazione della confusione che regna sovrana nelle menti degli autori. Ma per fortuna le indagini sono state rapide e in poche settimane la Digos bergamasca ha individuato tre dei presunti autori dell’atto vandalico: tra questi c’è anche un 68enne residente a Brescia. Rischiano una multa da 103 euro, ma dalle perquisizioni sono emersi altri elementi che potrebbero aggravare la loro posizione.


>>> Clicca qui e ricevi direttamente sul cellulare le news più importanti di Brescia e provincia e le informazioni di servizio (incidenti, allerte sanitarie, traffico e altre informazioni utili) iscrivendoti al nostro canale Telegram <<<

>>> Clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter: ogni giorno, dalle 4 di mattina, una e-mail con le ultime notizie pubblicate su Brescia e provincia <<<

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: