Darfo, butta la droga per terra e aggredisce i carabinieri: 19enne nei guai

Il giovane, alla vista della pattuglia, si sarebbe - secondo quanto rivela una nota dell'Arma - di una dose di cocaina fatta cadere in terra

0
Carabinieri, foto da Carabinieri Darfo

Era stato fermato in viale Manzoni a Darfo Boario Terme, in Valcamonica, il 19enne che i carabinieri della stazione locale hanno arrestato nel pomeriggio del 23 gennaio per resistenza a pubblico ufficiale.

Il giovane, alla vista della pattuglia, si sarebbe – secondo quanto rivela una nota dell’Arma – di una dose di cocaina fatta cadere in terra.

Il gesto non è passato inosservato ai militari che, dopo aver verificato i suoi documenti, lo hanno perquisito, rinvenendo nelle sue tasche anche un bilancino di precisione e 150 euro in contanti. Il controllo ha mandato su tutte le furie il 19enne che, senza motivo, ha iniziato a inveire e minacciare i due carabinieri. Il giovane è stato accompagnato in caserma per la redazione degli atti.

Dopo aver appreso che tutto il materiale rinvenuto, compreso il telefono cellulare, era stato sottoposto a sequestro, ha aggredito fisicamente uno dei due militari mentre si apprestava ad uscire dagli uffici: è stato subito bloccato e arrestato per il reato di resistenza a pubblico ufficiale.

L’arresto è stato convalidato e il Giudice ha disposto nei suoi confronti la misura dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.


>>> Clicca qui e ricevi direttamente sul cellulare le news più importanti di Brescia e provincia e le informazioni di servizio (incidenti, allerte sanitarie, traffico e altre informazioni utili) iscrivendoti al nostro canale Telegram <<<

>>> Clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter: ogni giorno, dalle 4 di mattina, una e-mail con le ultime notizie pubblicate su Brescia e provincia <<<

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome