⚠️ Libero e Virgilio, caselle e-mail ancora inutilizzabili: quando si risolve il problema?

Il comunicato in cui si promettono "informazioni nelle prossime ore" campeggia ormai da giorni sul sito e milioni di persone (9 milioni gli iscritti, tra cui migliaia di bresciani) sono bloccate dalla notte di domenica

0
Foto generica da Pixabay

Non si sono ancora risolti i problemi tecnici che ormai da tre giorni hanno reso inutilizzabili le caselle di posta elettronica di Libero e Virgilio. Il problema non è ancora stato reso noto, ma l’azienda in un messaggio (che riportiamo in calce all’articolo) sottolinea che non sarebbe stato causato da un attacco informatico, bensì a una non meglio precisata questione infrastrutturale.

La certezza, però, è che il comunicato in cui si promettono “informazioni nelle prossime ore” campeggia ormai da giorni sul sito e milioni di persone (9 milioni gli iscritti, tra cui migliaia di bresciani) sono bloccate dalla notte di domenica. Tra queste anche imprese e professionisti, compresi gli utenti a pagamento che utilizzano il servizio Liberomail Plus.

L’IPOTESI DELLE RICHIESTE DI RISARCIMENTO

Nei contratti, stando a quanto si apprende, è presente una clausola che limita le responsabilità dell’azienda in caso di disservizi, ma alcune associazioni di consumatori hanno già annunciato di voler esplorare l’ipotesi di  ricorsi con richieste di risarcimento.

IL MESSAGGIO DI LIBERO

Le nostre parole vanno in primis agli utenti della Libero Mail e della Virgilio Mail, che hanno aperto con noi le loro caselle di posta elettronica: siamo consapevoli del disagio procurato e del disservizio.

“Stiamo lavorando incessantemente da ormai diverse ore per risolvere un problema infrastrutturale inaspettato e imprevisto – dichiara Diego Rizzi, Chief Technology Officer di Italiaonline – e che non è dipeso da sistemi sviluppati da Italiaonline. Possiamo rassicurare, come già scritto sui nostri portali e touchpoint digitali, che i nostri utenti sono stati in questa situazione di emergenza, e continueranno ad essere sempre, la nostra priorità. L’attuale situazione non è dipendente da attacchi cyber esterni”.

Come abbiamo avuto modo di comunicare ai nostri utenti in queste ore, in 25 anni di servizio fedele agli italiani, non ci è mai successo di restare off-line per così tanto tempo.

Abbiamo letto tutti i messaggi comparsi sui social network e compreso perfettamente i disagi arrecati. Sappiamo che milioni di italiani contano su di noi per comunicare e questo ci sta dando la spinta per lavorare giorno e notte per risolvere il problema il più velocemente possibile. Non possiamo che scusarci e ringraziarvi per la pazienza e la fiducia.

Prevediamo di poter avere maggiori informazioni nelle prossime ore. In ogni caso terremo aggiornati i nostri utenti, come fatto finora, attraverso i canali di Italiaonline.

Lo staff di Libero

>>> Clicca qui e ricevi direttamente sul cellulare le news più importanti di Brescia e provincia e le informazioni di servizio (incidenti, allerte sanitarie, traffico e altre informazioni utili) iscrivendoti al nostro canale Telegram <<<

>>> Clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter: ogni giorno, dalle 4 di mattina, una e-mail con le ultime notizie pubblicate su Brescia e provincia <<<

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome