Pd, Bonaccini “Io candidato alle primarie? Vedremo”

0
FOTO DA FEED AUTOMATICO ITALPRESS

ROMA () – “Io candidato alle primarie? Quando me lo chiesero dissi di no, che dovevo pensare all’Emilia-Romagna”.
Lo ha detto Stefano Bonaccini, presidente della Regione Emilia-Romagna, ospite a Cartabianca su Rai3. “Quando ci saranno le primarie – ha aggiunto – vedremo, potrà succedere o no, ma in questo momento agli italiani non interessa il destino di Bonaccini”. Riguardo alle dichiarazioni di Zingaretti, per il governatore “alle parole va data dignità. Penso gli sia pesata parecchio quella affermazione. Non l’ho condivisa ma la rispetto. Non ho mai visto un ristoratore uscire per strada e dire alla gente che passa e vuole entrare ‘non entrate perchè nel ristorante fa schifo mangiarè. E’ una frase molto forte, certamente però indica un problema e una spia, non va presa sotto gamba”. Quanto al M5S “voglio essere molto netto: per me il Movimento è un possibile alleato futuro se vogliamo battere la e mi permetto di dire di più: anche se si tratta di loro questioni interne e non mi permetto di entrarci, penso che Conte possa fare bene. Ma certamente il Partito Democratico non può essere satellite di nessuno”. Per Bonaccini “oggi per trovare un segretario bisognerà trovare un accordo tra correnti. Ci manca solo che noi proroghiamo questa che agli occhi del Paese credo sbalordisca. Io non faccio nomi, perchè mi interessa di più trovare un accordo. Ma come si fa a dire che Enrico letta non sia una figura autorevole? Anche per l’immagine nazionale e internazionale che ha. Certamente sarebbe molto autorevole”.
(ITALPRESS).

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments