Commercio extra Ue, a gennaio export in crescita

0

ROMA (ITALPRESS) – Dopo la battuta d’arresto di dicembre, a gennaio, secondo i dati Istat, l’export verso i paesi extra Ue registra un nuovo aumento congiunturale trainato soprattutto dalle vendite di beni strumentali e beni intermedi.

Nella media degli ultimi tre mesi, la dinamica congiunturale è positiva. Su base annua, la crescita dell’export torna ad accelerare (+19,0%, da +12,7% di dicembre) ed è spiegata per circa due terzi dall’aumento delle esportazioni di beni strumentali e beni di consumo non durevoli. La dinamica tendenziale molto sostenuta dell’import è ancora in larga misura dovuta agli acquisti di prodotti energetici.

La crescita più intensa dell’import rispetto all’export si traduce in un deficit della bilancia commerciale con i paesi extra Ue, appesantita dalla componente energetica; al netto di tale componente, il saldo commerciale si conferma positivo, sebbene meno ampio rispetto a gennaio 2021. La stima del saldo commerciale a gennaio è pari a -4.174 milioni (era +1.775 a gennaio 2021).

(ITALPRESS).

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.