Amato “Politica oggi non attrezzata per compito immane”

0

ROMA (ITALPRESS) – “La democrazia deve combattere la menzogna? La risposta è sì”. Una risposta netta per Giuliano Amato, presidente della Corte Costituzionale, che dal Meeting di Rimini parla della guerra in Ucraina per ricordare la differenza tra democrazia e regime. “Ho stima – aggiunge – per chi si occupa di politica e la fa, quale che sia il nome che porta. Ma non posso non constatare che, per le ragioni che hanno portato alla fine dei grandi aggregatori sostituendoli con altri fondati su ideologie e estremismi che dividono piuttosto che unire, per come è ora la politica non sia attrezzata per il compito immane che abbiamo davanti”.

“La democrazia non può vivere sulla menzogna” aggiunge Amato affermando che la “democrazia è regime di libertà”, mentre ora si è sostituito “il vero con verosimile.

(ITALPRESS).

-foto agenziafotogramma.it-

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.