Superbonus, accordo in Senato sull’emendamento al Dl Aiuti bis

0

ROMA (ITALPRESS) – Trovata l’intesa al Senato tra i gruppi della maggioranza sull’emendamento del governo su superbonus e cessione dei crediti fiscali. L’accordo sblocca così l’iter del Dl Aiuti bis.

“Dopo molto lavoro, la mediazione raggiunta sul superbonus con il determinante contributo della Lega consente di salvare quelle imprese oneste che hanno crediti d’imposta bloccati. La norma aiuta le imprese che hanno crediti nel cassetto fiscale e che non riuscivano a cederli. Si sblocca così il meccanismo della responsabilità solidale, garantendo certezza a chi compra i crediti. La Lega conferma il suo lavoro a tutela delle imprese italiane, confermando pragmatismo ed efficienza”, commenta il sottosegretario all’Economia, Federico Freni.

“Il MoVimento 5 Stelle aveva preso l’impegno di trovare una soluzione per sbloccare la cessione dei crediti legati al Superbonus e agli altri bonus edilizi. Abbiamo mantenuto quanto promesso”, afferma in una nota Francesco Silvestri, capogruppo dei deputati del MoVimento 5 Stelle alla Camera.

“Oggi in Senato – aggiunge – è stato compiuto un passo importante verso lo sblocco di una situazione diventata insostenibile per tante imprese e cittadini. Una riformulazione del Mef, che riprende quando già indicato dal MoVimento, prevede che la responsabilità in solido per la cessione dei crediti sarà circoscritta ai casi di violazione ‘con dolo o colpa grave’ per i crediti maturati successivamente al decreto legge dello scorso novembre che introduce l’obbligo di visti di conformità, asseverazioni e attestazioni”.

“Si tratta di un risultato ottenuto grazie all’intransigenza e alla determinazione del MoVimento che ha tenuto duro e che, a differenza delle altre forze politiche, ha insistito fino alla fine per portare a casa il risultato”, conclude Silvestri.

“Ha prevalso, come avevamo da sempre sostenuto come Pd, la responsabilità sulla propaganda. Finalmente le Commissioni hanno approvato una importante semplificazione delle procedure per lo sblocco della cessione del credito del superbonus, una misura essenziale per le famiglie e per garantire liquidita alle imprese”, dichiara il senatore Daniele Manca, capogruppo Pd in Commissione Bilancio.

“E’ ridicolo che molti gruppi si stiano intestando la mediazione sul super bonus. L’accordo raggiunto oggi è figlio del buon senso del Governo Draghi e di tutte le forze parlamentari che su questo tema hanno presentato emendamenti proprio per evitare che a pagare fossero gli imprenditori per bene che avevano avuto accesso a questo strumento distinguendoli dai delinquenti che avevano fatto delle truffe e soprattutto che senza l’intervento risolutivo del governo avrebbero continuato a fare”, afferma Davide Faraone, presidente dei senatori di Italia Viva.

– foto Agenziafotogramma.it –

(ITALPRESS).

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.