Fiorentina-Basaksehir 2-1, viola avanti in Conference

0

FIRENZE (ITALPRESS) – La Fiorentina aggancia in classifica in testa al girone A di Conference League l’Istanbul Basaksehir, battendo 2-1 la formazione turca al Franchi. Sarà l’ultima giornata del gruppo, in programma giovedì prossimo, a decidere quale delle due squadre si qualificherà direttamente agli ottavi e quale dovrà affrontare a febbraio una delle formazioni retrocesse dall’Europa League. Al ‘Franchì decide Jovic, autore di una doppietta che ribalta un risultato inizialmente negativo per i viola. Un successo importante per i gigliati, ma la Fiorentina aveva la necessità di vincere con tre gol di scarto per poter ‘avvicinarè il primo posto, obiettivo non riuscito anche e soprattutto perchè i turchi sono partiti in maniera molto equilibrata, puntando quasi costantemente sulle ripartenze. Serve una papera di Gollini, la seconda consecutiva contro la squadra guidata da Emre, per aprire le marcature. Sono gli ospiti a sfruttare con Aleksic il grave errore dell’estremo difensore gigliato. Ci mettono un pò a riprendersi i padroni di casa ma alla prima vera chance pareggiano, al 25’, grazie a Dodò che libera subito Kouame dopo una rimessa laterale, con il giocatore della Costa d’Avorio, il migliore dei suoi, perfetto nel servire un assist vincente a Jovic.

Il centravanti ex Real Madrid potrebbe rimpinguare il proprio bottino personale due volte prima dell’intervallo, ma in entrambe le occasioni mette sopra la traversa da ottima posizione. La manovra gigliata è lenta, con il Basaksehir che pensa prima a non prenderle e poi a dare palla ad Okaka, unica vera punta negli arancioneri. Non funziona a pieno la mossa di una Fiorentina disposta col 4-2-3-1 anche e soprattutto perchè Barak come trequartista si dimostra impalpabile. Jovic raddoppia da opportunista al 62′ quando, in piena area piccola, segna il suo quarto gol in cinque partite di Conference League raccogliendo una corta respinta di Sengezer, ma il tutto sembra più frutto della generosità dei toscani che il premio a una prova brillante. I viola avrebbero la possibilità di rimpinguare il punteggio soprattutto con Ikonè, Bonaventura e Cabral, subentrati nel finale, ma un pò la sfortuna, un pò la bravura di Sengezer evitano un passivo peggiore per il Basakesehir che esce dal campo limitando i danni.

– foto LivePhotoSport –

(ITALPRESS).

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.