Riforme, Casellati “Obiettivo ddl entro giugno, no a muri ideologici”

0

ROMA (ITALPRESS) – “La prossima settimana terminerò l’ascolto dei gruppi di maggioranza con la Lega e Noi moderati e inizierò con l’opposizione, incontrando il gruppo di Azione-Italia Viva. Entro gennaio penso di concludere il confronto con tutti i gruppi delle opposizioni, con il Pd e i 5 Stelle. Dopodichè se si riesce a trovare un punto di caduta, come io auspico, coinvolgerò vari costituzionalisti che possano dare, a una volontà politica, una forma giuridica ineccepibile, in modo da riuscire a presentare un disegno di legge prima dell’estate, entro giugno”. Lo dice il ministro per le Riforme, Maria Elisabetta Alberti Casellati, in un’intervista a RaiNews24.

“L’opposizione va sempre coinvolta quando si tratta di modificare la Carta costituzionale che è la Carta di tutti – ha sottolineato Casellati -. Mi auguro ci sia un confronto costruttivo e che non si alzino muri ideologici. Del resto, da destra e sinistra da più di 30 anni si parla di modificare la Costituzione e l’assetto del governo, il che significa che si sente forte la necessità di un cambiamento. Poi quando si arriva a mettere mano alla Costituzione sembra che sia un missione impossibile e non capisco il perchè”.

“Al di là di quello che auspicano i singoli partiti, il semipresidenzialismo è il modello un pò più

vicino alla nostra storia e alla nostra sensibilità – ha detto ancora il ministro -. Tuttavia noi abbiamo una posizione aperta e per questo l’attività di ascolto di tutti i gruppi si sta attuando, proprio perchè non ci sono condizioni pregiudiziali e perchè l’obiettivo è arrivare tutti insieme”.

– foto Agenziafotogramma.it –

(ITALPRESS).

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.