Boom di pignoramenti

    0
    Bsnews whatsapp

    Aumentano i pignoramenti e le esecuzioni immobiliari legati all’insostenibilità del mutuo: lo scorso anno sono aumentati in media del 20% nelle piccole e grandi città. A renderlo noto sono Adusbef e Federconsumatori che lanciano un vero e proprio grido di allarme sul generalizzato incremento di questo fenomeno nei tribunali italiani.

    I dati ufficiali sui pignoramenti immobiliari registrati nel 2006 e quelli stimati nel 2007 – in base alle informazioni raccolte nei tribunali – mostrano che le città con le più alte percentuali sono l’Aquila (41%) e Lecce (35%). Ma le percentuali dei pignoramenti restano sempre a due cifre anche per Milano (22%), Roma e Perugia (21%), Monza e Firenze (25%), Como (26%), Mantova (18%), Rovigo e Padova (19%), Venezia (28%), Macerata (27%), Napoli (29%), Bari, Brescia e Torino (24%) e Verona (22%).

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    RISPONDI