Bresciani in missione a Sidney

    0

    Sono cinquanta i bresciani che ieri sono partiti da Malpensa in direzione Sidney, per partecipare alla Giornata Mondiale Della Gioventù 2008. L’emozione era tanta fin da quando, in mattinata, si sono ritrovati al Centro Paolo VI in città, dove si sono conosciuti e guardati negli occhi, compagni in un viaggio per loro così importante. Molti sono alla seconda, terza o quarta GMG, ma ci sono pure ragazzi che partecipano per la prima volta, e per loro l’emozione è doppia visto che la curiosità e le aspettative sono alle stelle. Tra gli abituè Giacomo, 36enne dalla Bassa Bresciana, alla quarta partecipazione dopo Parigi, Roma e Colonia. Vari e disparati i motivi che spingono questi ragazzi ad attraversare il globo, religiosi senz’altro ma anche spirituali nel senso più ampio del termine, per vivere due settimane in una "famiglia allargata", per sentirsi cittadini beneaccetti in ogni angolo del mondo, per mettere in pratica lo spirito di fratellanza più autentico. Ad accompagnare i bresciani ci saranno tre sacerdoti: Giovanni Cominardi, curato a Madeerno, don Pierino Boselli e don Luigi Pellegrini, parroci di Verolavecchia e Viadana.
    A Sidney sono attesi almeno 10 mila italiani tra gli altri 200 mila ragazzi da tutto il mondo. Per chi non ha intrapreso il viaggio, decisamente caro e non per tutte le tasche, è stata organizzata una veglia sul Monte Guglielmo, aperta a tutti i giovani della Lombardia.

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY