Il Tar ferma tutto fino al 2009

    0
    Bsnews whatsapp

    All’udienza del 31 luglio 2008, su concorde richiesta delle parti, il presidente del Tar, sezione di Brescia, dopo aver constatato che il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e l’ENAC hanno formalmente dichiarato, con atti depositati in giudizio, di non aver ancora provveduto al rilascio della concessione definitiva, ha deciso di rinviare la causa per la discussione di merito alla prima udienza del mese di febbraio 2009. Ciò al fine di poter esaminare approfonditamente i motivi di un ricorso che il presidente del Tar ha definito di notevole complessità ed importanza.

    "Abbiamo apprezzato le decisioni assunte dal Tar – ha dichiarato Franco Tamburini, presidente di ABeM, nel commentare l’esito dell’udienza – perché il nostro ricorso è stato considerato di notevole rilevanza, e quindi meritevole di un esame circostanziato e approfondito. Ciò, peraltro, corrisponde all’esigenza, da noi sempre sostenuta, di far emergere la portata delle motivazioni che ci hanno spinto a richiedere la concessione per la gestione autonoma dell’aeroporto e, soprattutto, le condizioni in cui versa ormai da troppo tempo l’aeroporto Gabriele D’Annunzio.

    Un altro fatto positivo – aggiunge Tamburini – risiede nell’aver appreso questa mattina, nel corso delle fasi preliminari dell’udienza, che il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha di fatto bloccato il rilascio della concessione alla Valerio Catullo per la gestione dello scalo di Montichiari.

    Ovviamente – conclude Tamburini – seguiremo con la massima attenzione anche lo sviluppo dell’iter del nostro ricorso al Tar di Venezia".

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    RISPONDI