“L’economia è in profonda crisi”

    0

    Alla festa provinciale del Partito Democratico in programma in questi giorni in via Caprera sono intervenuti ieri sera i tre parlamentari bresciani del partito, chiamati a commentare la situazione che sta vivendo la nostra provincia. I commenti sono pressochè unanimi: Brescia è in difficoltà e necessita urgentemente di misure per contrastare la crisi. Un dato su tutti: 600 attività chiuse nel primi sei mesi dell’anno. I tre parlamentari, Paolo Corsini, Guido Galperti e Pierangelo Ferrari sono concordi anche nell’individuare i possibili rimedi per arginare la crisi: interventi urgenti per avviare finalmente le infrastutture (prima su tutte la Bre-Be-Mi e poi l’alta capacità nella bassa) e un rilancio vero dell’aereoporto di Montichiari. Su quest’ultimo punto si è soffermato a lungo Ferrari: ciò che ancora manca è una chiara politica di intenti per evitare che il D’Annunzio si trasformi in una nuova Malpensa, senza una propria identità è impensabile entrare in concorrenza con Bergamo e Milano. Paolo Corsini parla invece della situazione parlamentare nella capitale e dice di essere abbastanza deluso dal comportamento finora tenuto dalla maggioranza che a dispetto di ciò che afferma porta avanti i disegni di legge quasi esclusivamente con voti di fiducia, evitando così di instaurare quel dialogo con l’opposizione che invoca sugli organi di stampa. Nessun commento da parte dell’ex sindaco sull’attività della giunta Paroli.
    Questa sera all’interno della festa ci sarà l’intervento di Enrico Letta, sottosegretario alla presidenza del Consiglio nell’ultimo governo Prodi e ora ministro-ombra del welfare.

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY