Immigrato blocca ladro italiano

    0

    Una corsa di un chilometro, sotto la pioggia e perdipiù scalzo, per fermare uno scippatore: è il gesto eroico che ha compiuto ieri un immigrato senegalese che è riuscito a bloccare uno scippatore italiano. Intorno alle 13.30 Jiouf Mamur, immigrato senegalese di 37 anni residente regolare in Italia da 10, era alla finestra del suo appartamento in Tresanda San Nicola quando ha visto con i propri occhi uno scippatore che dopo una breve colluttazione con una ragazza italiana 27enne, dopo averla strattonata e fatta cadere, è riuscito a prelevarle la borsetta. Senza pensarci due volte Jiouf ha imboccato la rampa delle scale ed è sceso in strada all’inseguimento dello scippatore. Con il particolare dei piedi scalzi. L’inseguimento è proseguito per ben un chilometro ma alla fine, con i piedi insanguinati e il fiato rotto, Jiouf è riuscito ad acciuffare lo scippatore in via Brozzoni. Nella corsa il ladro aveva gettato prima la borsa e poi l’agenda della ragazza, trattenuta pensando fosse il portafoglio. Incredulo per l’inseguimento subito, l’uomo, un incensurato di 22 anni, è stato portato in questura. Anche Jiouf ha dovuto andarci per la testimonianza, poi via al lavoro in una ditta di Castel Mella. Ancora di corsa, questa volta con le scarpe.
    A.C.

    Comments

    comments

    1 COMMENT

    LEAVE A REPLY